FAQ - 5 per mille

1. Che cos'è il 5 per mille?

2. Chi può donare il 5 per mille?

3. Non ho l'obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, posso donare il 5 per mille?

4. Il 5 per mille ha un costo?

5. E l'8x1000?

6. Entro quando posso fare la dichiarazione dei redditi?


Che cos'è il 5 per mille?

La legge finanziaria per l'anno 2008 ha confermato la possibilità di destinare una quota pari al 5 per mille dell'IRPEF (imposta sul reddito delle persone fisiche) a sostegno del volontariato e delle organizzazioni di utilità sociale.

 

Chi può donare il 5 per mille?

Chiunque fa la dichiarazione dei redditi ha la possibilità di destinare il 5 per mille delle proprie tasse ad una specifica organizzazione no profit.

 

Non ho l'obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, posso donare il 5 per mille?

Per chi non ha obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, basterà, senza alcun onere da parte del contribuente, consegnare a una banca o a un ufficio postale la scheda integrativa per il 5 per mille contenuta nel CUD in busta chiusa su cui apporre la scritta "scelta per la destinazione del 5 per mille dell'IRPEF", con indicazione di nome, cognome e codice fiscale del contribuente.

 

Il 5 per mille ha un costo?

La scelta di destinare il 5 per mille ad una ONLUS come Save the Children non comporta alcun aggravio delle imposte da versare. Se non si effettua alcuna scelta, il 5 per mille resta allo Stato.

 

E l'8x1000?

Il 5 per mille non sostituisce, ma si aggiunge al meccanismo dell'8 x 1000 che rimane pertanto in vigore.

 

Entro quando posso fare la dichiarazione dei redditi?

Le scadenze per la consegna della dichiarazione dei redditi 2014 sono:

- Unico cartaceo: dal 2 maggio al 30 giugno 2014

- Unico via telematica: entro il 30 settembre 2014

- 730 al sostituto d'imposta: entro il 30 Aprile 2014

- 730 al CAF: entro il 31 Maggio 2014

Il CUD (contenente la scheda per la destinazione del cinque e dell'otto per mille per i casi di esonero dalla presentazione della dichiarazione) deve essere consegnato dai datori di lavoro ai dipendenti entro il 28 febbraio del periodo di imposta successivo a quello a cui si riferiscono i redditi certificati.