Io Save the Children Italia

Oltre 1 milione di bambini in Italia vive in povertà assoluta, ovvero senza beni e servizi indispensabili per condurre una vita quotidiana accettabile(fonte Istat-dato 2012). I genitori faticano a pagare le rette degli asili o delle mense scolastiche, non hanno la possibilità di nutrire, curare e vestire adeguatamente i propri figli.
Al disagio economico si accompagna spesso un’altra povertà, meno evidente ma ugualmente drammatica: la povertà educativa

Il 10% più povero delle famiglie con figli non può spendere in media più di 11 euro al mese per l’istruzione. Questi bambini hanno meno opportunità educative e di svago rispetto ai loro coetanei e rischiano di diventare i nuovi poveri di domani.

Save the Children lavora in Italia per contrastare la povertà minorile e la dispersione scolastica. Svolge attività volte a tutelare i diritti dei minori che utilizzano i nuovi media, garantisce ai bambini e adolescenti in difficoltà servizi di consulenza legale e protezione e offre loro il sostegno necessario in caso di emergenze

Tanti bambini in Italia hanno bisogno di te, aiutali ora. Con 15€ al mese puoi garantire un pasto a 3 bambini.

 

 

Una volta aderito, riceverai la tessera Io Save the Children e nel corso dell'anno verrai informato sulle nostre iniziative. Non vediamo l'ora di raccontarti le storie dei bambini che contribuirai ad aiutare.

Per aderire a Io Save the Children o avere maggiori informazioni scrivi a sostenitori@savethechildren.org o telefona allo 06 480 700 72.


Perché aiutare Save the Children con una donazione regolare?

 

  • Perché è semplice: basta compilare il form adesso. Potrai interrompere la tua donazione con una telefonata.
  • Perché è economico: non pagherai commissioni e la tua donazione arriverà per intero a Save the Children.
  • Perché è comodo: il pagamento sarà automatico e non dovrai fare file alla banca o alla posta.
  • Perché è efficace: sapendo di poter contare sul tuo contributo regolare, Save the Children potrà ottimizzare le risorse e pianificare interventi di lungo periodo, ovunque vi siano bambini che soffrono.

 

 

Torna alla pagina Io Save the Children>>