Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pił o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Fuoriclasse

Fuoriclasse è un progetto presente in Campania, nella città di Napoli, e in Calabria a Crotone e Scalea, dove spesso il tema della dispersione scolastica si lega anche al problema dell'arruolamento giovanile da parte della criminalità organizzata.

Il progetto si propone di contrastare il fenomeno della dispersione scolastica agendo in maniera preventiva con interventi sia in ambito scolastico che extra scolastico.

 

Nello specifico vuole promuovere attività educative nelle scuole primarie e secondarie di I grado sui temi del diritto allo studio, legalità, cittadinanza responsabile e consapevole, centrate sulla partecipazione attiva dei bambini/e e adolescenti, volte a integrare interventi di educazione formale e non formale; promuovere attività che rafforzino nei ragazzi/e a rischio di dispersione e nelle loro famiglie il valore della scuola come agenzia educativa in termini di progettualità della vita futura; promuovere il contrasto alla dispersione scolastica inteso come strumento per contribuire alla lotta alla criminalità diffusa e organizzata mediante un sistema integrato di attori e competenze.

Secondo un approccio integrato, le attività di progetto si svolgeranno sia in orario scolastico che extrascolastico, e saranno dedicate a studenti, docenti e genitori


Attraverso l'impiego di attività formali accanto a metodologie non formali si vuole intervenire sull'atteggiamento che porta i ragazzi a non attribuire un significato positivo alla frequentazione del percorso scolastico e sul senso di apatia verso ciò che la scuola offre sia in termini di contenuti sia di metodi didattici. Ai ragazzi verranno proposti:

laboratori sulla motivazione, attività di sostegno allo studio, campi scuola e Consigli Consultivi. Gli adulti parteciperanno alle seguenti attività: formazione dedicata ai docenti, incontri rivolti ai genitori e Consigli Consultivi.

Al fine di promuovere il principio di Partecipazione e di rendere più efficace la comunicazione sugli effetti negativi della dispersione scolastica, gli studenti coinvolti nel progetto realizzeranno prodotti di comunicazione sul tema della dispersione (fumetti e video) che utilizzeranno durante gli eventi di sensibilizzazione peer to peer sul tema della dispersione scolastica. Il progetto, finanziato da Bulgari e Fondazione con il Sud e che vede la partecipazione dell'Associazione Libera nomi e numeri contro le mafie come partner per l'implementazione del progetto in Calabria, ha durata biennale e si concluderà a ottobre 2014.

La Fondazione Agnelli realizzerà la valutazione d'impatto del progetto sui destinatari.

Il progetto prevede la realizzazione, nelle città di Crotone e Scalea, di due Centri Educativi dedicati al sostegno allo studio per ragazzi con gap di formazione.
 

 

Leggi il comunicato stampa di presentazione.