Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

02 agosto 2012

La situazione in Siria sempre più drammatica: 200.000 persone in fuga

La situazione in Siria diventa giorno dopo giorno sempre più drammatica. La notizia secondo cui 200 mila persone terrorizzate, inclusi migliaia di bambini, stanno scappando da Aleppo è molto preoccupante e richiede un’immediata azione. Occorre aprire subito i confini e consentire l’intervento umanitario in modo da portare aiuti vitali e assistenza medica.

Save the Children al momento sta fornendo assistenza ai rifugiati sia al confine con il Libano che con la Giordania. Tuttavia, per aiutare molti più siriani via via che la situazione peggiora, occorre avere immediata luce verde per entrare nel Paese.

Filippo Ungaro
Responsabile Comunicazione Save the Children Italia
  • Postato da Save The Children alle 13:08 in Informazione |