09 febbraio 2012

Save the Children insieme a Cinevox Records per premiare la creatività e il talento dei giovani video maker

L’Organizzazione special partner del contest internazionale L’Immagine del Suono creato dalla storica etichetta discografica, che darà al vincitore la possibilità di produrre un cortometraggio su una tematica concordata con Save the Children Al via oggi il contest L’Immagine del suono, l’ambizioso progetto concepito dalla Cinevox Records che ha scelto di aprire i suoi archivi musicali per dare la possibilità a giovani film maker di talento di realizzare dei cortometraggi utilizzando, senza limiti di diritto, alcune delle più belle colonne sonore del passato appartenenti all’archivio digitale dell’etichetta. Special partner dell’iniziativa Save the Children cui verrà dedicato un prodotto audiovisivo, che l’Organizzazione potrà utilizzare per promuovere le proprie campagne e attività. La Cinevox Records, gruppo editoriale creato nei primi anni ’60, è nota al panorama cinematografico mondiale per il suo catalogo che comprende alcune delle colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema italiano e le opere dei più grandi compositori contemporanei (Ennio Morricone, Piero Piccioni, Piero Umiliani, Armando Trovajoli, Giorgio Gaslini, Nino Rota, Riz Ortolani, Nicola Piovani, Keith Emerson, The Goblin e molti altri). L’Immagine del Suono è un contest internazionale rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, basato sul rapporto creativo più ispirato tra immagine e suono, sulla qualità del racconto e del linguaggio cinematografico, ma anche sulla sensibilità del regista nella totale reinterpretazione di un’opera musicale altamente conosciuta. Massima libertà sulle tematiche da trattare (purché non offensive del buon costume e lesive dell’immagine dei minori) e sulle forme, con apertura - oltre ai corti rispecchianti un’identità cinematografica tout court - a documentaristica, grafica e animazione. Il soggetto cinematografico scelto dai partecipanti per il proprio corto dovrà comunque discostarsi da quello del film di cui il brano selezionato è stato colonna sonora. Una volta realizzati, con una durata comunque non superiore ai 10 minuti, i filmati dovranno essere caricati sulla piattaforma internet dedicata alla manifestazione e saranno selezionati da una giuria popolare attraverso il canale You Tube del Contest, che determinerà la graduatoria dei 24 corti più votati per la semifinale, assegnando il Premio Giuria Popolare al video vincitore, che accederà automaticamente alla finale. Gli altri 23 verranno invece valutati da una giuria di qualità formata da esperti del settore che avrà il compito di selezionare 11 filmati per la Serata di Gala conclusiva, che avrà luogo alla Casa del Cinema in novembre. “Save the Children crede molto nelle potenzialità degli strumenti culturali e del linguaggio video per veicolare tematiche sensibili come la tutela dei diritti dei minori – afferma Giulio Cederna, Responsabile Progetti speciali di Save the Children Italia - Siamo convinti che costituiscano un efficace volano per sensibilizzare il grande pubblico sulle problematiche dell’infanzia in Italia e nel mondo, e dunque un supporto importante per il lavoro di un’Organizzazione come la nostra. Siamo dunque lieti di accompagnare Cinevox in questa bella iniziativa dedicata al talento dei più giovani, la cui creatività deve essere motivo d’orgoglio per il nostro Paese.” “È tradizione della nostra famiglia rivolgere uno sguardo attento alle tematiche dell’infanzia e a coloro che quotidianamente impegnano le proprie forze per offrire ai bambini un futuro sempre più sereno - conclude Franco Bixio, Presidente della Cinevox Records - In questo senso ho ritenuto di continuare sulla strada già indicata da mio fratello Carlo coinvolgendo Save The Children Italia in questa prima edizione del Contest. Mi auguro che tale presenza possa contribuire a sviluppare in ognuno di noi una maggiore sensibilità circa le attuali problematiche che interessano il mondo dell’infanzia.” Per ulteriori informazioni Ufficio Stampa Save the Children Italia tel. 06 48070071 -23-81-01 press@savethechildren.it www.savethechildren.it

MATERIALI CORRELATI