14 giugno 2012

Sisma Emilia: Save the Children, parte il programma di gioco e attività motorie itineranti e i campi estivi

Dopo l’avvio degli Spazi a Misura di Bambini, in alcune 4 tendopoli, Save the Children ha avviato in collaborazione con UISP (Unione Italiana Sport Per tutti) un programma di gioco e attività motorie per i bambini e i ragazzi delle aree colpite dal terremoto dell'Emilia. Le attività si svolgeranno nei campi di accoglienza e in altri luoghi di incontro grazie a cinque equipe che, in modo itinerante, promuoveranno le attività educative, motorie e sportive, a partire dal 20 giugno per tutta l’estate.

 


Inoltre, per supportare i genitori che nel periodo estivo tendono a non allontanarsi dalla zona per la grande incertezza legata al ripristino delle abitazioni o alla ripresa delle attività lavorative, Save the Children, in partnership con Campi Avventure, offre la possibilità per 100 bambini e ragazzi dai 7 ai 14 anni residenti nei comuni colpiti dal terremoto, di trascorre gratuitamente nei mesi di luglio ed agosto 2012 una settimana di vacanza insieme ai loro coetanei provenienti da tutta Italia, in quattro Campi Avventura nella Riserva Naturale di Orbetello in Toscana (Parco Regionale della Maremma) e nel Parco Regionale del Lago Trasimeno in Umbria.



Per contribuire alle attività di Save the Children in Emilia attraverso il Fondo Emergenze per i Bambini: https://www.savethechildren.it/terremotoemilia

Le foto delle attività di Save the Children con i bambini, sono scaricabili dal seguente link e utilizzabili citando il link Foto ANSA per Save the Children: http://risorse.savethechildren.it/files/comunicazione/selezioni.zip


I materiali video possono essere scaricati dal link: www.meckifilm.it/archivio/Emergenza/brollemilia.rar


Sono disponibili portavoce sul campo per interviste.


Per ulteriori informazioni:
Ufficio stampa Save the Children Italia
Tel. 06 48070071 -23- 01-81
press@savethechildren.it
www.savethechildren.it