Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Pubblicazioni

-	Save the Children, OIM, Croce Rossa, UNHCR, “Progetto Praesidium, raccomandazioni e buone prassi per la gestione dei flussi migratori misti in arrivo via mare”

- Save the Children, OIM, Croce Rossa, UNHCR, “Progetto Praesidium, raccomandazioni e buone prassi per la gestione dei flussi migratori misti in arrivo via mare”

Con questa pubblicazione i partner del Progetto Praesidium hanno voluto illustrare e sistematizzare le buone prassi individuate nella realizzazione pluriennale del progetto, al fine di offrire indicazioni utili per la gestione dei flussi migratori misti.
Accoglienza e tutela dei diritti dei minori nel Centro di Lampedusa

Accoglienza e tutela dei diritti dei minori nel Centro di Lampedusa

Un dossier di Save the Children fa il punto sulla tutela e accoglienza dei minori migranti a Lampedusa, e dice no a espulsioni prima che sia accertato che il migrante non sia minorenne.
Il dossier è anche in disponibile in lingua inglese.
Analisi del quadro giuridico dei rinvii in Libia dei migranti rintracciati in acque internazionali

Analisi del quadro giuridico dei rinvii in Libia dei migranti rintracciati in acque internazionali

Il presente documento è stato realizzato da Save the Children Italia al fine di chiarire, attraverso un’analisi della normativa interna e internazionale, nonché della giurisprudenza, in materia di diritti umani, con particolare attenzione alle norme poste a tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il contesto giuridico nell’ambito del quale si collocano i rinvii in Libia dei migranti rintracciati in acque internazionali e conseguentemente individuare le implicazioni giuridiche di tali iniziative.
Bambini e armi. L'istruzione per combattere la guerra

Bambini e armi. L'istruzione per combattere la guerra

Dossier sulla diffusione delle armi leggere e il loro impatto sui bambini.
Bilancio 2014

Bilancio 2014

Volendo condensare in pochi e sintetici numeri l’intenso e appassionato lavoro di un anno sono 4,4 milioni i beneficiari diretti che abbiamo sostenuto nel corso del 2014, in Italia e nel mondo. Ma al di là dei grandi numeri, è per noi una forte motivazione pensare ai singoli bambini che, grazie a Save the Children, quest’anno hanno conosciuto l’emozione di una “prima volta”: la prima volta di un pasto adeguato per i bambini del distretto di Likoswe in Malawi; la prima volta di un giocattolo colorato negli asili di Za’atari, per i bambini siriani nati in questo sconfinato campo profughi; la prima volta di una gita fuori città per i bambini del Punto Luce di Bari che sono andati a visitare Matera. Il bilancio integrale del 2014.

Centro Giovani Online – Rapporto attività 2011

Centro Giovani Online – Rapporto attività 2011

Il Centro Giovani Online nasce nel 2004 dalla collaborazione tra Adiconsum e Save the Children, per promuovere un uso responsabile e consapevole dei Nuovi Media da parte dei minori. Questo rapporto passa in rassegna le molteplici attività realizzate dal Centro nel 2011: dalla creazione e l’avvio dei lavori
del Comitato Consultivo agli interventi educativi rivolti a ragazzi, insegnanti e genitori con il coinvolgimento delle scuole e degli enti locali; dal lavoro di informazione alla preparazione del Safer Internet Day, l’evento maggiore promosso dal Centro.
CivicoZero - Rapporto Attività 2008/2009

CivicoZero - Rapporto Attività 2008/2009

In questo rapporto viene illustrato il primo anno di attività di CivicoZero, il centro diurno a bassa soglia per il sostegno, l’orientamento e la protezione di minori stranieri non accompagnati o male accompagnati operativo a Roma.
Comitato Consultivo del Centro Giovani Online

Comitato Consultivo del Centro Giovani Online

Questo documento è un’agenda strategica perl a promozione dei diritti online dei minori, ed è stato realizzato da un Comitato Consultivo costituito da circa 50 organizzazioni, tra istituzioni, società scientifich media, industrie ICT e di telefonia mobile, associazioni e università, attive nella tutela di bambini e adolescenti online, e che condividono principi sanciti dalla Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.
Conti killer - Killer bills  Make Child Poverty History – abolish user fees

Conti killer - Killer bills Make Child Poverty History – abolish user fees

Il dossier di Save the Children prende in considerazione 24 stati africani, 20 dei quali impongono ticket sui servizi sanitari e chiede ai leader del G8 che intraprendano azioni affinché l’accesso alle cure sanitarie sia gratuito per tutti.
Diritti in Agenda

Diritti in Agenda

“Diritti in agenda” un diario da campo che spiega a bambini, bambine e adolescenti tra gli 8 e i 13 anni quali sono i loro diritti attraverso attività creative ed espressive.
L’agenda viene distribuita nei campi scuola e nei campi estivi di Save the Children.