Save the Children vuole dare voce all’infanzia e alle famiglie italiane a rischio

Raccontaci la tua storia, potremmo raggiungerti con la nostra telecamera.

infanzia a rischio
Crisi, emergenza abitativa, abbandono scolastico come conseguenza del disagio economico, dipendenza dal nucleo familiare d'origine per far fronte alle spese, carenza di servizi per l'infanzia, asili nido e di spazi verdi.

Questa è la drammatica fotografia del nostro Paese in cui c'è un grande assente: l'infanzia.

In questo scenario come vivono i bambini in Italia? E quali sono le sfide e le rinunce che i genitori sono chiamati ad affrontare?
Save the Children vuole raccontarlo anche attraverso la tua storia che puoi inviarci via mail.

E se lo vorrai, potremmo raggiungerti con la nostra telecamera e filmare la tua storia.
.
La tua storia entrerà a far parte di una raccolta che Save the Children consegnerà al Governo Italiano per testimoniare le condizioni dei bambini e delle loro famiglie e chiedere che l'infanzia entri a fare parte dell'agenda politica del nostro Paese.

Se invierai anche la liberatoria, inoltre, la tua storia potrà essere selezionata per realizzare il video-racconto della nuova Campagna di Save the Children sull'infanzia a rischio in Italia.
Per partecipare:

  • Scrivi la tua storia sulla situazione di disagio sociale o economico che sta vivendo la tua famiglia e su come questo si sta ripercuotendo sulla vita dei tuoi figli, anche in forma anonima, max 3.000 caratteri spazi inclusi. Inviala poi a raccontaci@savethechildren.it oppure via fax allo 06.4807.0039

  • Se sei disponibile a raccontare la tua storia di fronte alla nostra telecamera, scarica la liberatoria, compilala e invia storia e liberatoria firmata a raccontaci@savethechildren.it oppure via fax allo 06.4807.0039