Pubblicazioni

Intrappolati nei combattimenti

Intrappolati nei combattimenti

Dall’esplosione della guerra civile nel dicembre 2012, il numero di ragazze e ragazzi sotto i 18 anni reclutati dai gruppi armati nel paese africano è aumentato di 4 volte, documenta il nuovo rapporto di Save the Children “Intrappolati nei combattimenti”.
5°Atlante dell'Infanzia (a rischio)

5°Atlante dell'Infanzia (a rischio)

Sempre meno spazi e opportunità per i bambini, stretti fra indigenza (oltre 1.4 milioni in povertà assoluta), la vita in aree metropolitane (dove si concentra il 37% dei minori) spesso prive di servizi, una scuola “dimezzata” (tempo pieno per non più del 50% di scuole), questi solo alcuni dei dati documentati nel 5°Atlante dell’Infanzia. 

Imparare insieme. Approcci programmatici, metodologie e buone pratiche per l'educazione inclusiva nei balcani

Imparare insieme. Approcci programmatici, metodologie e buone pratiche per l'educazione inclusiva nei balcani

Perseguendo tali principi ispiratori, Save the Children opera da anni nei Balcani a supporto di tale processo di inclusione, attraverso programmi e progetti volti a garantire a tutti i bambini la piena fruizione del diritto all’educazione e il rispetto del diritto di non-discriminazione.

I Consigli Consultivi del programma Fuoriclasse: una buona pratica e un modello replicabile per l’attuazione del principio di partecipazione nelle scuole

I Consigli Consultivi del programma Fuoriclasse: una buona pratica e un modello replicabile per l’attuazione del principio di partecipazione nelle scuole

I Consigli Consultivi sono nati all’interno del programma Fuoriclasse come organizzazioni stabili di dialogo, partecipazione e consultazione tra rappresentanze di studenti e docenti, per confrontarsi sul tema della dispersione scolastica e su possibili azioni da compiere per contrastarla. La pubblicazione ne descrive l’esperienza riportando le proposte elaborate nelle diverse città in cui si è svolto il programma.

Fuori dalla rete

Fuori dalla rete

Procedure Operative per la tutela delle vittime minorenni di abuso sessuale online. Le Procedure Operative sono state realizzate nell’ambito del Progetto biennale DICAM II, co-finanziato dalla Commissione Europea - Direzione Generale, Giustizia, Liberta e Sicurezza.

Linee guida per gli operatori educativi dei progetti di Save the Children Italia con particolare focus sull’accompagnamento allo studio

Linee guida per gli operatori educativi dei progetti di Save the Children Italia con particolare focus sull’accompagnamento allo studio

La pubblicazione sintetizza gli approcci teorici e metodologici che guidano il lavoro degli operatori di Save the Children Italia nelle fasi di progettazione, implementazione e valutazione degli interventi educativi, con particolare riferimento alle azioni che contrastano la dispersione scolastica.

Are we there yet? Children's views on Haiyan recovery and the road ahead

Are we there yet? Children's views on Haiyan recovery and the road ahead

A un anno dal tifone nelle Filippine, pubblichiamo un rapporto, in cui gli stessi bambini raccontano cosa è stato fatto e cosa ancora bisogna fare, per tornare a una vita normale. I bambini colpiti dal tifone riconoscono da un lato l’importanza e l’efficacia dell’intervento immediato delle autorità locali subito dopo il disastro, ma  percepiscono chiaramente uno scarso impegno politico nel garantire interventi a lungo termine, necessari per aiutare le famiglie che hanno perso tutto a ristabilire adeguate fonti di reddito.

Nati per morire - Indice di rischio mortalità mamma-bambino

Nati per morire - Indice di rischio mortalità mamma-bambino

Nati per morire è l'indice di rischio sulla mortalità mamma-bambino, stillato per determinare i fattori di rischio per mamme e bambini, che possono tradursi in problemi molto seri per il nascituro o neo-nato al punto da comprometterne la sopravvivenza.

Economic Playgrounds

Economic Playgrounds

In occasione del vertice G20, l’Ong diffonde un nuovo report che misura le condizioni di vita dei bambini nei Paesi membri, aldilà del Pil: Germania in testa alla classifica, all’ultimo posto l’India.

Futuro a rischio

Futuro a rischio

A quattro anni dall’inizio del conflitto, la Siria ora ha il secondo tasso peggiore di istruzione al mondo, arrivando in alcune aree come quella di Aleppo ad appena il 6% di bambini che frequentano la scuola. I tassi di abbandono scolastico nei campi profughi e nelle aree a forte densità di sfollati è addirittura due volte più alta che in altre aree. Questi i dati del rapporto “Futuro a rischio”, sull’educazione in Siria.