La proposta di lettura è stata ideata per avviare i bambini alla lettura dei libri, per far scoprire loro il piacere di toccare, sfogliare, guardare e, infine, ascoltare la lettura di un libro. Affinché il leggere diventi patrimonio culturale occorre che sia un'attività piacevole e coltivata fin dall'infanzia. Certamente il piacere di leggere non si può insegnare ma si possono creare le condizioni affinché esso nasca e si sviluppi. L'educazione alla lettura in biblioteca, costituisce un'alternativa e, al tempo stesso, una integrazione dei messaggi televisivi e multimediali, dominati dall'immagine, che costituiscono e caratterizzano l'universo informativo in cui il bambino cresce e si sviluppa.