Gli spazi del Museo dell'ossidiana si trasformano nella superficie ideale su cui tracciare il proprio segno e in cui farsi a propria volta segno nello spazio. Attività ludico-espressiva, in cui il segno, come nell'ossidiana lavorata in antico, si fa memoria di un gesto perduto.