L'iniziativa prevede più azioni: un incontro con l'autore per discutere sui profughi di Idomeni; la riqualificazione di uno spazio dello scuola; una passeggiata ecologica; uno scambio di esperienze con un'altra scuola "fuoriclasse".