L’iniziativa propone la sensibilizzazione al tema della povertà educativa attraverso l’utilizzo di immagini che verranno ‘rubate’ alla città dai partecipanti durante l’evento stesso. A partecipare saranno studenti di Scienze della Formazione e ragazzi del Punto Luce e del Movimento SottoSopra Genova