Accesso a servizi di educazione e protezione per i minori migranti egiziani

Perché

Alessandria d'Egitto ospita oltre 9.600 bambini rifugiati e richiedenti asilo registrati, inclusi i minori non accompagnati. L'accesso ai servizi pubblici è limitato e i problemi legati alla protezione dell'infanzia vanno dall'abuso sessuale alle molestie, alla violenza, al matrimonio precoce e alla perdita/ mancanza di documenti ufficiali. I bambini che vivono questa condizione non hanno l'opportunità di accedere a servizi educativi sicuri e di qualità e sono spesso emarginati dalle comunità. 

Che cosa

Il progetto è collegato alle priorità europee sulla crisi dei rifugiati e il suo obiettivo a lungo termine è quello di migliorare i servizi per rifugiati emarginati, richiedenti asilo e migranti ad Alessandria d'Egitto, aumentando l'accesso ai servizi di protezione dell'infanzia e a quelli educativi e migliorando i livelli di coesione sociale. Affrontando queste tematiche chiave l'intervento promuoverà la realizzazione dei diritti dei rifugiati e aumenterà la loro capacità di far fronte alla loro situazione, diminuendo la pressione sul paese ospitante.

Attività principali e alcuni risultati raggiunti

  • Abbiamo facilitato la creazione di 4 gruppi di bambini dagli 8 ai 12 anni, e di 4 gruppi di giovani tra i 13 ed i 18 anni, per fornire loro gli strumenti necessari per comprendere le proprie emozioni informarli dei propri diritti, stimolandoli alla condivisione con i loro coetanei. Queste attività hanno coinvolto 80 bambini e 120 genitori.
  • Abbiamo supportato 5 Centri di apprendimento comunitario migliorando l'ambiente educativo anche in base ai feedback di insegnanti e staff scolastico. I centri sono stati arredati e riforniti di materiale didattico adeguato alle esigenze dei bambini e delle bambine.
  • Sono state organizzate 11 sessioni di formazione per gli insegnanti di scuola primaria e responsabili degli istituti scolastici, e 5 programmi di formazione per gli insegnanti dei nostri centri comunitari.
  • 187 tra bambini e genitori hanno beneficiato dei nostri servizi di supporto psico-sociale, sia individuale sia di gruppo.

*I dati qui pubblicati si riferiscono al periodo che va dall'inizio del progetto all'ultimo aggiornamento disponibile.