Lotta alla malnutrizione negli slums di Mumbai

Perché

Il nostro intervento si svolge in 12 slums di Mumbai, nello specifico nella zona della discarica di Deonar, ed è la seconda fase di un programma di salute materno-infantile che portiamo avanti dal 2014. La larghezza delle maglie della complessa struttura federale indiana non sempre permettono la giusta implementazione dei servizi sociali di base, soprattutto lasciando incompiuti quei processi che impattano più direttamente i bambini. La scarsezza di risorse, in congiunzione con una forte disuguaglianza di accesso ad esse, abbandona una larga fascia di popolazione in balia di gravi problematiche riguardanti la salute. L’obiettivo dell’intervento è ridurre la mortalità infantile attraverso la sensibilizzazione delle comunità e il rafforzamento del meccanismo di identificazione, cura e prevenzione dei casi di malnutrizione.

Che cosa

La strategia di intervento di questo progetto si basa essenzialmente su attività di promozione e informazione rivolte alle comunità al fine di migliorarne le conoscenze su tematiche legate alla nutrizione, alla salute sessuale e riproduttiva, alla cura dei bambini al di sotto dei 5 anni di età, nonché sui servizi sanitari esistenti e sul loro diritto di accesso a tali servizi. Parallelamente, le attività di progetto sono volte al miglioramento della qualità dei servizi sanitari disponibili, in partenariato con il Governo e con le autorità sanitarie locali, ai quali forniamo sia attrezzature che corsi di formazione e aggiornamento rivolti agli operatori sanitari.


Attività principali e alcuni risultati raggiunti

  • Le donne incinte e le madri di bambini e bambine tra i 6 e 59 mesi che hanno beneficiato del progetto ora sono consapevoli dei rischi legati alla malnutrizione e ne sanno riconoscere i sintomi.
  • Abbiamo fornito assistenza economica a 180 mamme in gravidanza, famiglie in povertà estrema e con bambini e bambine in grave stato di malnutrizione, per supportare nei costi di trasporto fino all'ospedale, nelle spese mediche e nell'acquisto dei medicinali.
  • All'interno dei nostri centri di nutrizione, 68 donne in gravidanza hanno potuto partecipare ad un programma di nutrizione per imparare ricette utili a prevenire diversi tipi di malnutrizione.
  • Abbiamo dato la possibilità a 1.137 madri di partecipare a 61 sessioni specifiche su argomenti essenziali per la gravidanza e la salute dei bambini, tra i quali l'importanza dell'allattamento esclusivo nei primi 6 mesi di vita e l'alimentazione complementare.
  • 8 riunioni consultive con rappresentanti di governo e delle comunità hanno permesso di portare all'attenzione delle autorità l'importanza della qualità delle cure mediche per mamme, bambini e bambine, così come dell'ampliamento delle strutture sanitarie per fronteggiare l'incremento demografico.

    *Numero beneficiari raggiunti in totale alla fine del progetto.