Progetto di Sicurezza Alimentare e Mezzi di Sussistenza per le comunità vulnerabili

Perché

In El Salvador, la popolazione è gravemente insicura dal punto di vista alimentare con la più alta percentuale di prevalenza in America Latina (12,4%). I 3 dipartimenti in cui Save the Children focalizza il suo intervento hanno livelli di malnutrizione cronica molto alti con Ahuachapán (16,02%) e Sonsonate (11,59%) al primo e terzo posto a livello nazionale e La Paz al quinto posto (9,64%). Uno studio sulla sicurezza alimentare e nutrizionale in El Salvador condotto dalla FAO evidenzia che le persone soffrono di varie forme di malnutrizione, sia perché non hanno cibo sufficiente sia perché si trovano in circostanze socioeconomiche o ambientali che li rendono vulnerabili a diversi eventi. I cambiamenti climatici svolgono un ruolo determinante nell'aumentare la vulnerabilità alimentare della popolazione. L'impatto del cambiamento climatico è molto drastico nell'area geografica conosciuta come il corridoio secco, che copre parte di El Salvador, Guatemala e Honduras, con ecosistemi agroclimati e sistemi di sostentamento omogenei, caratterizzati da piogge irregolari, siccità e degrado ambientale. Il 58% del territorio di El Salvador fa parte di quest'area, dove il 62% delle famiglie dipende dalla produzione di mais, fagioli e sorgo.

Che cosa

Questo progetto è in linea con l'Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 2 che mira a migliorare la nutrizione, raggiungere la sicurezza alimentare e promuovere l'agricoltura sostenibile. L'intervento si basa su quattro pilastri principali che sono: 1) Il rafforzamento dei i mezzi di sussistenza di giovani e adolescenti, aumentando il loro accesso al lavoro e creando un collegamento con le piccole imprese per creare un reddito alternativo all’agricoltura nei periodi in cui il raccolto è irregolare a causa del cambiamento climatico; 2) Il miglioramento della nutrizione delle famiglie più vulnerabili attraverso un cambiamento delle loro abitudini alimentari e la diversificazione delle colture e della loro dieta; 3) La responsabilizzazione delle comunità attraverso gruppi comunitari che avranno il compito di promuovere e monitorare l’integrazione di piani e strategie di sicurezza alimentare a livello municipale; 4) La preparazione e l’adattamento agli impatti dei cambiamenti climatici attraverso l’utilizzo di sementi più resistenti disponibili a livello locale. 

Attività principali e alcuni risultati raggiunti

  • 108 giovani e madri di famiglia che hanno ricevuto una formazione tecnica professionale grazie al progetto, si sono associate in attività per la generazione di reddito, tra cui pasticceria, produzione di miele, lavorazione del cuoio e allevamento. 
  • Grazie alle attività di educazione alimentare, sono stati raggiunti circa 670 ragazzi e ragazze, contribuendo a migliorare la loro alimentazione e facilitando così alla diffusione di un modello di consumo più sano nelle comunità.
  • Tutto ciò si collega alla capacità delle famiglie di diversificare le attività di coltivazione: 443 produttori/produttrici (258 uomini e 185 donne), hanno ricevuto orientamento ed informazioni utili relative, ad esempio, alla produzione di ortaggi, al riutilizzo di semi autoctoni o alla conservazione del suolo.
  • Con il supporto ricevuto, i ragazzi e le ragazze hanno avviato 50 microimprese di produzione avicola nelle cinque comunità maggiormente interessate da casi di malnutrizione acuta, incorporando un approccio di adattamento al cambiamento climatico.
  •  Nonostante le difficoltà emerse durante la pandemia COVID-19, 15 giovani hanno potuto completare la loro formazione attraverso una piattaforma on-line che li ha aiutati a rafforzare le proprie capacità lavorative e di vita. Sono 115 in tutto i ragazzi e le ragazze che hanno beneficiato di questa formazione dall'inizio del progetto.
  • Per supportare i giovani e le loro famiglie durante la pandemia, sono stati distribuite mascherine e altri materiali di protezione dal contagio, e kit medici.


*I dati qui pubblicati si riferiscono al periodo che va dall'inizio del progetto all'ultimo aggiornamento disponibile.