Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Risposta alle emergenze

I bambini sono i più vulnerabili nelle situazioni di guerra o disastri naturali. Vengono feriti, sfruttati o uccisi. Rischiano di perdere i loro famigliari, la casa e la scuola.

Save the Children lavora per rispondere alle emergenze, garantendo l'istruzione e la salute, distribuendo cibo, acqua, kit medici, rifugi temporanei e altri generi di prima necessità, sviluppando progetti di educazione e ricostruzione a medio e lungo termine.

L'Organizzazione si impegna inoltre per il ricongiungimento familiare e la protezione dei bambini separati dai propri cari.

Scopri come puoi aiutare Save the Children nella risposta alle emergenze

 

Emergenza Bambini in fuga

 

L’Italia e l’Europa tutta stanno affrontando la peggior crisi migratoria degli ultimi decenni. Ogni giorno migliaia di bambini rischiano la vita per scappare da guerra e miseria.

Scopri di più

 

Crisi alimentare in Etiopia

 

Milioni di bambini rischiano la fame a causa della grave e crescente crisi alimentare in Etiopia. Oltre 10 milioni di persone hanno bisogno di assistenza alimentare.

Scopri di più

Emergenza Siria

 

Save the Children ha già raggiunto più di 3.8 milioni di persone in Siria, Libano, Giordania, Egitto e Iraq , di cui 2.438.462 sono bambini attraverso il nostro intervento umanitario multi-settoriale.

 


Scopri di più

 

Emergenza Nepal

 

Sono oltre 8 milioni le persone colpite dal peggior terremoto degli ultimi 80 anni nella storia del Nepal, tra questi 3,2 milioni sono bambini e adolescenti.

Scopri di più