A MANI FERME

LOGHI PARTNER

Save the Children è impegnata in tutto il mondo per l'eliminazione di ogni forma di violenza nei confronti dei minori, incluse le punizioni fisiche o corporali e le altre forme di punizioni umilianti e degradanti, in quanto lesive del diritto fondamentale dei minori al rispetto della loro integrità fisica e dignità umana.


Il 27 marzo 2011 a Roma Save the Children Italia ha lanciato la Campagna "A MANI FERME. Per dire NO alle punizioni fisiche contro i dei bambini". La campagna è parte integrante del progetto "Educate, do not punish", finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma d'azione comunitaria Daphne III. Il progetto e la Campagna hanno come obiettivo principale proteggere i minori dalle punizioni fisiche e dalle altre forme di punizioni umilianti e degradanti in tutti i contesti, compreso quello familiare, promuovendo la genitorialità positiva attraverso azioni di sensibilizzazione.


Nell'ambito della Campagna A MANI FERME sono stati prodotti materiali informativi diretti a sensibilizzare l'opinione pubblica, ed in particolare i genitori, sull'importanza di adottare modelli educativi positivi nel rispetto dei propri figli, fornendo informazioni chiare, utili per evitare di far ricorso a punizioni fisiche e costruire un buon rapporto genitori-figli.
 

 

 

Oltre alla Guida Pratica alla Genitorialità positiva e allo spot sono disponibili i seguenti materiali informativi.