BMW Italia ha deciso di diventare partner di Save the Children con un importante contributo a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in Italia centrale. L’azienda ha contribuito alla realizzazione del “Centro Giovani 2.0”, un nucleo socio educativo di circa 400 mq per i bambini e i ragazzi di Amatrice. Il nostro centro offre a bambini e adolescenti un’area riservata alla lettura, laboratori dedicati alla musica, alla creatività e a sviluppare capacità e talenti nonché a far recuperare un senso di normalità dopo il trauma subìto.

“La responsabilità sociale d’impresa è uno dei pilastri della nostra cultura aziendale e, nel voler sostenere le popolazioni colpite dal sisma in centro Italia, abbiamo pensato immediatamente che Save the Children fosse il partner giusto, per la sua serietà e esperienza nel prendersi cure dei bambini.” 

Sergio Solero, Presidente e A.D. di BMW Italia

Inizio partnership: 2016

Progetti o Campagne finanziati: Emergenza terremoto Centro Italia