Impossibile 2022: il programma

IMPOSSIBILE2022 è il nostro evento, dal 19 al 22 maggio a Roma, per la promozione di uno spazio di confronto sui diritti delle bambine, dei bambini e degli adolescenti, con l’obiettivo di condividere proposte e interventi concreti per superare le disuguaglianze che la pandemia ha generato o aggravato. 

Nei 4 giorni verranno coinvolti esperti, giovani, rappresentanti delle istituzioni, del mondo della cultura e dell’accademia, organizzazioni del terzo settore e persone che operano quotidianamente sul campo in un percorso che li ha visti lavorare su 6 tematiche prioritarie per l'Organizzazione.

La prima giornata sarà quella in cui presenteremo le nostre proposte agli interlocutori di alto profilo approfondendo poi quelle che riguardano le politiche nazionali ed europee.

La seconda giornata sarà dedicata alle crisi internazionali, coinvolgendo anche in questa occasione i principali interlocutori di riferimento.

Infine, la partecipazione dei giovani, che sarà un tratto caratterizzante di tutto l’evento, vedrà nella terza e nella quarta giornata il momento di principale protagonismo, con la realizzazione del Festival del Movimento Giovani per Save the Children ad Ostia.

L’evento è a prenotazione posti. Per registrarsi è necessario inviare una email all’indirizzo: evento2022@savethechildren.org. Sarà nostra cura darvi conferma della registrazione avvenuta, prima dell’evento.

Scarica il programma

Oppure continua a leggere.

Giovedì 19 maggio 2022

Mattina: h. 9.00 – 13.15

(Presso Acquario Romano - Piazza Manfredo Fanti, Roma)

L’apertura dell’evento sarà dedicata alla presentazione delle proposte di Save the Children per costruire il futuro di bambine, bambini e adolescenti, ora.  Gli interlocutori saranno rappresentanti del mondo delle istituzioni, dell’accademia, del terzo settore, giovani e il settore privato. Voci diverse per costruire nuove alleanze necessarie ad affrontare sfide ambiziose affinché qualunque luogo, in Italia e nel mondo, sia un buon posto per nascere e crescere protetti e con l’opportunità di sviluppare competenze e talenti.

h. 9.00 – 9.30: Accoglienza e accredito

  • h. 9.30 - Sessione inaugurale: "Le sfide dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia e nel mondo"

Le guerre, la povertà, le diseguaglianze, le pandemie, le migrazioni, le emergenze umanitarie, impattano particolarmente sulle vite dei bambini e delle bambine di tutto il mondo, privandoli della possibilità di vivere, di crescere serenamente, di studiare e di sviluppare il loro potenziale. Per costruire il futuro è necessario guardare al presente di bambine, bambini e ragazzi, e fare in modo che ciò che sembra impossibile diventi possibile.   

  • Testimonianza di Hannah Imordi, Studentessa, Civico Zero Catania
  • Claudio Tesauro, Presidente di Save the Children Italia
  • Andrea Orlando, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali
  • Fabiana Dadone, Ministro per le politiche giovanili
  • Monica Maggioni, Direttrice TG1
  • h. 10.15 – 12.10 "La sfida impossibile. Risorse, conoscenza e volontà per combattere le diseguaglianze e cambiare il futuro dei bambini. Ora."

Viviamo un momento storico di grandi difficoltà, ma che allo stesso tempo riserva all’Italia l’opportunità unica di avere le risorse necessarie per compiere una profonda trasformazione e superare le fragilità del nostro sistema educativo, sociale, sanitario che la pandemia ha messo in evidenza. E’ quindi particolarmente importante affrontare il tema delle risorse (economiche e non) destinate all’infanzia e all’adolescenza e delle partnership, affinché vengano effettivamente spese e generino un cambiamento sostenibile. Come coordinare, mettere a sistema, monitorare e valutare l’efficacia delle risorse dedicate a infanzia e adolescenza per garantire un reale cambiamento nella vita delle bambine e dei bambini e ridurre le preoccupanti disuguaglianze presenti in Italia? Quali risorse vengono impiegate dall’Italia per la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nel mondo? Il settore privato, le fondazioni, le società pubbliche possono giocare un ruolo chiave ed essere alleati importanti nella definizione e nella messa a terra di riforme e programmi rilevanti per bambine, bambini e adolescenti oggi, e per le future generazioni, a livello nazionale e internazionale?

  • Video Ti lascio una parola
  • Modera: Federico Fubini, Vice Direttore Corriere della Sera
  • Introduce Daniela Fatarella, Direttrice Save the Children Italia
  • Tito Boeri, Professore di economia presso l'Università Bocconi di Milano
  • Jean Christophe Babin, Amministratore Delegato Bulgari
  • Maria Bianca Farina, Presidente Poste Italiane
  • Agnese Gagliano, Presidente Regionale CSI Sicilia e Coordinatrice Punto Luce di Catania
  • Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile
  • Vanessa Pallucchi, Portavoce Forum del Terzo Settore
  • Dario Scannapieco, Amministratore Delegato Cassa Depositi e Prestiti
  • Paolo Gentiloni, Commissario Europeo per gli affari economici e monetari (contributo video)

12.10 – 12.30 - Key note speech conclusivo:

  • Gillian Triggs, Assistant High Commissioner for Protection UNHCR
  • Testimonianza conclusiva di Lorenzo Rossi, Movimento Giovani per Save the Children

Pomeriggio: h. 14.30 – 19.00

(Presso la sede di Save the Children - Piazza di S. Francesco di Paola 9, Roma)

Il 19 maggio, nel pomeriggio, la sede di Save the Children ospiterà quattro workshop tematici su temi approfonditi nel percorso di preparazione di questo evento, mettendo sul tavolo le proposte elaborate, da discutere e approfondire con interlocutori esperti, con le voci di chi lavora sul campo, con le ragazze e i ragazzi. L’obiettivo è costruire dei tavoli di confronto che possano generare nuove alleanze e collaborazioni per affrontare insieme le sfide che verranno discusse:

h. 14.30 – 17.00: Workshops

Workshop 1 «La ricerca impossibile»

(presso la sede di SC – Auditorium)

È davvero impossibile costruire una Alleanza per la ricerca sull’infanzia e l’adolescenza, che avvalendosi delle eccellenze del Paese, ponga le fondamenta per colmare i divari territoriali, sociali e di genere – nel mondo e in Italia - alla base di povertà e sfruttamento dei minorenni, rimettendo al centro delle politiche pubbliche le bambine e i bambini?

Introduce e modera: Antonella Inverno, Save the Children Italia

Ne discutiamo con:

  • Luca Bianchi, Direttore Generale SVIMEZ 
  • Francesca Borgonovi, Senior Policy Analist OECD
  • Giulio Cederna, Direttore Fondazione Paolo Bulgari
  • Daniele Checchi, Direttore Centrale Studi e Ricerche INPS
  • Vittorio Cogliati Dezza, Forum Disuguaglianze e Diversità
  • Chiara Ferrari, Direttrice Public Affairs Ipsos Italia
  • Francesco Figari, Scienza delle Finanze Università dell’Insubria
  • Andrea Gavosto, Direttore Generale Fondazione Agnelli
  • Christian Morabito, Ricercatore Senior
  • Paola Pierri, Direttore Generale Fondazione Bolton Hope
  • Monica Pratesi, Direttrice Dipartimento per la produzione statistica, ISTAT
  • Roberto Ricci, Presidente INVALSI
  • Paolo Testa, Capo Area Studi, Ricerche e Politiche di Coesione ANCI
  • Alessandro Vaccarelli, Università de L’Aquila
  • Corrado Zunino, giornalista

Conlude Raffaela Milano, Save the Children Italia

Workshop 2 «La prima infanzia impossibile»

(presso la Sede di SC – Biblioteca) 

L’integrazione socio sanitaria è davvero impossibile? È davvero impossibile supportare la genitorialità rispettando l’autonomia e assicurando la tutela dei diritti e l’accesso alle opportunità? E’ davvero impossibile che tutte le bambine e i bambini possano accedere al nido godendo così pienamente del loro diritto alla salute educativa?

Introduce e modera: Francesca Romana Marta, Save the Children Italia

Ne discutiamo con:

  • Silvia Baldini, Mitades Milano
  • Giulia Cnapich, Vides Main Torino
  • Valentina Colonna, Mama Happy di Bari
  • Filomena di Cesare, Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia, Roma
  • Serena Donati, Direttrice del Reparto Salute della donna e dell’Età evolutiva ISS 
  • Gianmario Gazzi, Presidente CNOAS
  • Claudio Mangialavori, Associazione Culturale Pediatri  
  • Paola Milani, Pedagogia Generale e sociale, Università di Padova
  • Antonella Provenzano, Villaggio per crescere CSB di Palermo
  • Maria Teresa Serranò, Fondazione Con i Bambini
  • Annamaria Serafini, Coordinatrice nazionale del piano per la Child Guarantee
  • Marzia Sica, Responsabile Obiettivo Persone Compagnia di San Paolo
  • Tiziana Zannini, Direttore Generale Ufficio II, Dipartimento per le Politiche della Famiglia
  • Lucia Surdo, Educatrice Professionale ATS Casarano (LE)

Conclude: Arianna Saulini, Save the Children Italia

Workshop 3 «Le migrazioni impossibili»

(presso la sede di SC – Sala Affrescata Scura)

È davvero impossibile riconoscere il valore della presenza di persone migranti e con background migratorio nel nostro Paese, investendo su progetti che, a partire dai più giovani, creino incontro e collaborazione soprattutto nei territori più complessi? È impensabile garantire loro partecipazione alle decisioni politiche, considerando soprattutto i più giovani come soggetti politici attivi e riformando le norme sulla cittadinanza? È impossibile costruire nuove alleanze tra settore pubblico, profit e società civile per promuoverne l’inclusione lavorativa, scolastica, culturale e sociale?

Introduce e modera: Giusy D’Alconzo, Save the Children Italia

Ne discutiamo con:

  • Claudio Baraldi, Università di Modena e Reggio Emilia
  • Marilena Biancorosso, Diversity and Inclusion P&G
  • Mamadou Boye Sow e Maddalena Fieroni, Movimento Giovani per Save the Children e rappresentante della Consulta dei Ragazzi di Torino
  • Ahmed Ceesay, Civico Zero Catania
  • Andrea D’Urso, Associazione Trame di Quartiere
  • Daniela Di Capua, Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai
  • Fioralba Duma, Italiani senza Cittadinanza
  • Bijou Furaha Nzirirane, CGIL Palermo
  • Ibrahim Jalloh, studente e mediatore culturale
  • Syed Hasnain, UNIRE - Unione Nazionale Italiana per Rifugiati ed Esuli
  • Sefaf Siid Negash Idris, CoNNGI - Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane

Workshop 4 «La finanza impossibile»

(presso la Sede di SC – Sala Affrescata Chiara)

E’ davvero impossibile che organizzazioni, investitori e attori istituzionali possano collaborare con l'obiettivo di generare, accanto ad un rendimento finanziario, un impatto sociale positivo e misurabile, in particolare sui diritti dell'infanzia?

Introduce e modera: Daniela Fatarella, Direttrice Generale Save the Children Italia

Ne discutiamo con:

  • Alberto Anfossi, Segretario Generale della Fondazione Compagnia di San Paolo
  • Claudio Arcudi, Senior Managing Director
  • Mario Calderini, Professore ordinario, Social Innovation, Politecnico di Milano, School of Management
  • Francesca Ciceri, Head of Institutional Client, Amundi
  • Chiara Foglietta, Assessora alla Transizione ecologica e digitale, Innovazione, Mobilità e Trasporti della Città di Torino
  • Massimo Giusti, Presidente e Amministratore Delegato, SEFEA Impact SGR
  • Fabio Massoli, Deputy Chief Financial Officer, CDP
  • Roberto Randazzo, Partner, Head of ESG and Impact, Legance

h. 17:00 - 19:00

Inaugurazione Spazio Giovani a cura del Movimento Giovani per Save the Children

Intervengono:

  • Marco De Giorgi, Capo Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale
  • Lorenza Bonaccorsi, Presidente I Municipio
  • Claudio Tesauro, Presidente Save the Children Italia
  • Raffaela Milano, Direttrice Programmi Italia-Europa Save the Children Italia

Sera: h. 19:30

(Presso Acquario Romano - Piazza Manfredo Fanti, Roma)

  • "Una notte per l’Impossibile": Save the Children Charity Dinner (solo su prenotazione e fino a esaurimento posti).

Venerdì 20 maggio 2022

Mattina: h. 09.00 – 13.00

(Presso la sede di Save the Children - Piazza di S. Francesco di Paola 9, Roma)

Apertura: Claudio Tesauro, Presidente di Save the Children Italia

LE CRISI GLOBALI: CONFLITTI E CRISI CLIMATICA

I conflitti, le pandemie, le crisi climatiche, sempre più frequenti provocano emergenze umanitarie acute e mettono costantemente a rischio la vita, il benessere e i diritti dell’infanzia e delle nuove generazioni.Tutelare i minori nelle  crisi globali è una sfida IMPOSSIBILE?

Prima Sessione - Conflitti e crisi climatica: inquadramento di contesto (50 mins)

  • Introduce: Daniela Fatarella, Direttrice Generale Save the Children Italia
  • Marta Dassù, Editor in chief di Aspenia e Senior Advisor European Affairs dell'Aspen Institute
  • Sofia Torlontano, Movimento Giovani per Save the Children
  • Roberto Colaminè, Vice Direttore Generale/Direttore Centrale per le politiche bilaterali di cooperazione allo sviluppo e gli interventi di emergenza /MAECI
  • Maurizio Martina - Vice Direttore Generale FAO
  • Raffaele K. Salinari - Portavoce CINI – Coordinamento Italiano ONG Internazionali

Seconda Sessione - Soluzioni e proposte per tutelare le generazioni future (50 mins)

  • Simona Vassallo, Movimento Giovani per Save the Children
  • Alessandro Modiano - Inviato Speciale per il Cambiamento Climatico, MiTE
  • Alessandra Prampolini - Direttrice WWF Italia
  • Mario Cerutti - Responsabile Sostenibilità Lavazza Group

Modera: Luigi Contu, Direttore ANSA

Conclude: Daniela Fatarella, Direttrice Generale Save the Children Italia

"TRASFORMARE I TERRITORI DELLA CRESCITA: L'INNOVAZIONE SOCIALE AL SERVIZIO DEI DIRITTI DELL'INFANZIA E DELL'ADOLESCENZA" 

Introduce: Annapaola Specchio, Save the Children Italia

  • Matteo Biffoni, Sindaco di Prato e Presidente di Cittalia
  • Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo
  • Maria Filippone, Vice Sindaca di Napoli
  • Michela Favaro, Vice Sindaca di Torino
  • Claudia Pratelli, Ass. Politiche Educative Comune di Roma
  • Chiara Goretti, Coordinatrice della segreteria tecnica per il PNRR
  • Enok Srikanthakumar, Zen 2 - Palermo 

Conclude: Raffaela Milano, Direttrice dei programmi Italia – Europa di Save the Children

Modera: Roberto Natale, Rai per il Sociale

Sabato 21 e domenica 22 maggio 2022

LO SPAZIO DELLE IDEE, IL LUOGO DELLA PARTECIPAZIONE

Festival del Movimento Giovani per Save the Children – accreditato nel calendario ufficiale dell’Anno Europeo dei Giovani e realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale.

Ostia, diversi luoghi (Punto Luce delle Arti - Via Marino Fasan 58, 00121 Lido di Ostia; Teatro Nino Manfredi - Via dei Pallottini 10, Lido di Ostia; Parco Pallotta, Lido di Ostia) 

Il 21 e il 22 maggio i ragazzi e le ragazze del Movimento Giovani per Save the Children si incontrano nuovamente in presenza nella terza edizione del loro evento nazionale, con l’obiettivo di promuovere la voce dei giovani sui temi di loro interesse e mobilitare i pari su diritti, ambiente, agenda 2030 e pace.

Nell’ambito dell’Anno Europeo della Gioventù, nel cui calendario ufficiale l'evento è inserito, il Festival vuole offrire opportunità di attivismo e confronto tra giovani, promuovendo la loro partecipazione in una serie di azioni di cittadinanza attiva sul territorio di Ostia.

VENERDI 20 MAGGIO SERA 19.00 – 22.30

(presso Punto Luce delle Arti via Mario Fasan 58, Ostia)

Momento di accoglienza e benvenuto, cena con spettacolo teatrale partecipato a cura delle ragazze e dei ragazzi del teatro del Punto Luce.

SABATO 21 MAGGIO

(presso Teatro Nino Manfredi via dei Pallottini 10, Ostia)

Mattina h.10.00 - 12.00 Plenaria di apertura Festival «Spazi ai giovani!»

A cura dei ragazzi e delle ragazze del Movimento Giovani Spazi ai giovani! Attraverso il dialogo e il confronto con gli ospiti, i ragazzi porteranno una riflessione sul tema spazi che attraverserà metaforicamente il dialogo sulla impossibilità. Dall’assenza e inadeguatezza degli spazi di incontro per i ragazzi, allo scarso investimento sulla scuola e sull’educazione, spazio per eccellenza di crescita e confronto tra giovani, sino allo spazio nelle decisioni e dibattito politico e istituzionale.

Intervengono:

  • I ragazzi e le ragazze del Movimento Giovani per Save the Children,
  • Lucia Abbinante, Direttrice Agenzia Nazionale Giovani
  • Daniela Fatarella, Direttrice Generale Save the Children Italia
  • Mario Falconi, Presidente Municipio X
  • Rappresentanti delle associazioni locali, delegazione ragazzi/e dal progetto Children Stand up!

Pomeriggio h. 14.00 - 18.00 BLITZ! Operazioni di cittadinanza attiva

(Luoghi vari, Ostia)

In collaborazione con le associazioni locali, i ragazzi abiteranno gli spazi di Ostia per realizzare una serie di “azioni lampo” volte a riqualificare e illuminare il territorio nonché sensibilizzare la cittadinanza sulla necessità di ascoltare la voce dei giovani e prevedere spazi per il loro protagonismo.

Sera: h. 21.00 – 23.30 Evento serale

(presso lo Skatepark The Spot via Baffigo 143 Ostia)

Musica live e performance a cura dei ragazzi/e, performance break dance e skateboard.

DOMENICA 22 MAGGIO MATTINA

h. 10.00 – 12.30 MOBILITIAMOCI! Evento di mobilitazione e sensibilizzazione

(presso Parco Pallotta via Tancredi Chiaraluce, Ostia)

Riappropriazione simbolica dello spazio del parco attraverso azioni di pulizia e guerrilla gardening e momenti di confronto aperti alla cittadinanza.

Il Festival è realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale.