Da oltre 5 anni, queste tre aziende hanno deciso di sostenere i nostri progetti domestici attraverso i loro “Mercatini di Natale”, un'importante iniziativa che vede coinvolti i dipendenti di tutti gli uffici e stabilimenti delle aziende in Italia. Nel 2016 grazie ad una nuova edizione dei loro “Mercatini di Natale” sono stati raccolti fondi a favore della realizzazione del “Centro Giovani 2.0” di San Cipriano offrendo così ai bambini e ai ragazzi colpiti dal terremoto ad Amatrice il ritorno ad una quotidianità.
Nel rinnovare il sostegno verso i nostri progetti, P&G ha deciso di lanciare un’iniziativa di raccolta fondi utilizzando il portale Amazon. Dal 9 aprile al 31 maggio 2018, infatti, ad ogni acquisto di prodotti con un valore minimo di 30 euro dei brand Braun, Oral-B, Dash, Gillette su Amazon.it l’azienda ha donato 1 euro per supportare la rete di 23 Punti Luce di Save the Children per contrastare la povertà educativa in Italia. Oggi, in Italia, 1 milione e 292 mila minori vivono in condizioni di povertà assoluta e grazie anche al preziosissimo supporto di P&G su Amazon potremmo dare ad ogni bambino l’opportunità di far decollare il proprio futuro con spazi ad alta densità educativa, situati nei quartieri più svantaggiati delle città, dove bambini e ragazzi possono svolgere gratuitamente attività educative, dall’accompagnamento allo studio a laboratori artistici e musicali, dalle attività motorie all’accesso alle nuove tecnologie, sino a consulenze pedagogiche, pediatriche e legali per i loro genitori.
La stessa collaborazione tra P&G e Save the Children attraverso Amazon viene realizzata anche in Spagna, a sostegno delle attività dell’Organizzazione nel Paese iberico.
L’iniziativa verrà replicata dal 1 settembre al 31 ottobre 2018, sia in Italia sia in Spagna.
Nel 2018, P&G ha anche sostenuto i nostri programmi internazionali, attivando una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi attraverso il marchio Vicks Vaporub a sosegno di un progretto di salute e nutrizione in Mozambico – Provincia di Gaza, una delle aree più povere del Paese, dove la povertà, l’insicurezza alimentare e la polmonite colpiscono in modo significativo le componenti più vulnerabili della popolazione, in particolare madri e bambini.

Inizio partnership: 2012

Progetti o Campagne finanziati: Emergenze, Illuminiamo il Futuro