Messico: attivati Spazi a Misura di Bambino per supportare i più piccoli

terremoto messico

Sta crescendo di ora in ora la preoccupazione per i bambini, almeno cinque, ancora intrappolati sotto le macerie di una delle scuole crollate a causa del terremoto di ieri a Città del Messico. Mentre si sta facendo ogni sforzo possibile per cercare di estrarre una ragazzina dalle macerie sotto le quali hanno perso la vita più di 20 bambini, le autorità locali e i soccorsi sono in difficoltà a causa delle proporzioni del disastro, e si teme che il numero delle vittime, oltre 200, sia purtroppo destinato a salire nelle prossime ore.

La nostra organizzazione ha immediatamente predisposto alcuni spazi a misura di bambino nei rifugi nella capitale e a Puebla, dove offre protezione e sostegno ai bambini che hanno perso tutto e sono spaventati, soprattutto di notte, dalle scosse di assestamento che si susseguono. L’Organizzazione sta operando anche nell’area di Oaxaca e nel supporto alle persone colpite dal precedente terremoto nel quale sono morte 90 persone e sono state distrutte 200 scuole.

Leggi il comunicato