Minori Migranti

minori migranti

La campagna minori migranti risponde alla volontà di sensibilizzare quante più persone possibili sul crescente dramma di famiglie e bambini, in fuga da guerre e povertà, che giungono nel nostro continente dopo viaggi disperati.

L’Italia e l’Europa stanno infatti affrontando la peggior crisi migratoria degli ultimi decenni. Dal 2015 ad oggi oltre 1,3 milioni di persone, famiglie e bambini, spesso anche soli, hanno raggiunto il continente europeo.

Al nostro sforzo sul campo, in Italia come negli altri paesi di transito e destinazione, si accompagna quindi una forte attività di campaigning e pressione sulle istituzioni, italiane ed europee, affinché i bambini in viaggio verso l’Europa, o che si trovano già qui, vengano considerati prima di tutto bambini, indipendentemente dal loro status di migranti o rifugiati, e quindi ricevano un’adeguata accoglienza e assistenza.

Chiediamo a gran voce di garantire ai migranti, e in particolare ai minori, vie di accesso sicure e legali evitando che l’unica alternativa sia quella di affidarsi ai trafficanti per attraversare, a rischio della vita, il Mediterraneo o le frontiere interne o esterne dell’Europa.

Dona per i bambini in fuga

Non lasciamoli sparire

In questo video c'è la voce di alcuni ragazzi migranti che provengono da paesi diversi e hanno storie differenti. 

Hanno affrontato un viaggio difficile e, una volta arrivati in Italia, hanno trovato tanti ostacoli e tanti pericoli

Per questo adesso si rivolgono a Papa Francesco, per chiedere di aiutarli a far sentire la loro voce nel nostro paese e in Europa: ricevere un’accoglienza dignitosa, tutela e integrazione è un diritto per ogni minore.

Per questo abbiamo lanciano la campagna #NonFarloSparire, per ribadire l'importanza di una veloce approvazione al Senato del Disegno di Legge che interviene sugli aspetti fondamentali per la vita dei minori migranti.

Scopri di più

Scopri di più sulla campagna