Adescamento online: Save the Children, intervenire immediatamente ed efficacemente per realizzare un ambiente sicuro in rete

Secondo l’organizzazione, il 27% dei ragazzi italiani si dà appuntamento di persona con qualcuno conosciuto in internet e il 17% ha rapporti intimi con persone contattate via web. Il 7 febbraio si celebra il Safer Internet Day, a Roma incontro promosso dalla Camera dei deputati e dal Comitato Consultivo del Centro Giovani Online, coordinato da Save the Children e Adiconsum.

“Il 27% dei ragazzi italiani si dà appuntamento di persona con qualcuno conosciuto in internet, e il 17% ha rapporti intimi con persone contattate via web. Da queste evidenze e dal nostro lavoro quotidiano con i ragazzi emerge chiaramente come sia necessario dar loro gli strumenti tecnici e relazionali per l’utilizzo delle nuove tecnologie.”, commenta Raffaela Milano, Direttore Programmi Italia Europa di Save the Children.

La vicenda della 13enne adescata via chat e obbligata poi a prostituirsi riportata oggi dalle agenzie, evidenzia come l’utilizzo che i ragazzi fanno di Internet e cellulari sia fortemente influenzato dalla sfera delle relazioni e delle emozioni e che pertanto affettività e sessualità, insieme alla percezione del rischio e alla consapevolezza dei pericoli, siano un ambito fondamentale sul quale agire in termini di prevenzione quando si parla di sicurezza in rete. Occorre intervenire in maniera immediata, incisiva e congiunta, poiché nessuno singolarmente possiede tutte le competenze e gli strumenti necessari per la tutela di bambini e adolescenti online. La realizzazione di un ambiente sicuro in rete è una responsabilità condivisa”.

Il 7 febbraio 2012 si celebrerà il Safer Internet Day, la giornata istituita dalla Commissione Europea, all’interno del Safer Internet Programme, per la promozione di un utilizzo sicuro e responsabile dei Nuovi Media tra i più giovani. In Italia il referente del programma è il Centro Giovani Online (www.sicurinrete.it) coordinato da Save the Children e Adiconsum. Tema del Safer Internet Day 2012 sarà Connecting Generations, per incoraggiare una comunicazione efficace tra generazioni - i giovani e gli adulti - anche nell’ambito dei Nuovi Media.

In occasione della giornata, il 7 febbraio a Roma, si terrà un incontro ospitato dal Presidente della Camera (ore 15.00, Sala della Regina, Palazzo Montecitorio) insieme al Comitato Consultivo del Centro Giovani Online, coordinato da Save the Children e Adiconsum: un network di 50 organizzazioni - tra istituzioni, società scientifiche, media, aziende ICT e di telefonia mobile, associazioni e università - attive nella tutela online di bambini e adolescenti. Nel corso dell’incontro il Comitato presenterà "L'Agenda strategica per la promozione dei diritti online dei minori" e la nuova ricerca “Insieme. Più Connessi. Più sicuri.”

 

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa Save the Children Italia
tel. 06.48070023-071-081-001

press@savethechildren.it
www.savethechildren.it