Illuminiamo il futuro insieme alla community IgersItalia

In Italia 1 bambino su 10 vive in povertà assoluta. Sempre in Italia, però, è presente un altro tipo di povertà, più nascosta, la povertà relativa. Quest’ultima è quel tipo di povertà che nega ai bambini la possibilità di crescere e seguire le loro aspirazioni.

Nel nostro Paese infatti scarseggiano i luoghi dove fare attività culturali, artistiche e ricreative, spesso a causa dell’abbandono di tanti spazi comuni che potrebbero essere riqualificati a misura di bambino.

Per queste ragioni abbiamo deciso di scendere in campo con l’aiuto della community di IgersItalia per individuare gli spazi abbandonati vietati ai minori nelle nostre principali città italiane.

Grazie alle foto, pubblicate su Instagram tramite l’hashtag #ItaliavietatAiminori, delle community di Torino, Milano, Reggio Calabria, Palermo, Napoli e L’Aquila non solo abbiamo fatto luce sugli spazi negati ai bambini di queste città, ma abbiamo anche chiesto la firma alla petizione per ridare ai più piccoli questi luoghi abbandonati che possono, se riqualificati, dare loro opportunità ricreative e culturali.

Sfoglia la gallery con le principali foto postate dalle community sui loro canali e firma anche tu la petizione per ridare ai bambini gli spazi abbandonati vietati ai minori, luoghi che possono dare ai più piccoli l’opportunità di riscattarsi, coltivare i propri talenti e spezzare il circolo vizioso della povertà.