Rohingya: devastante incendio nel campo di Cox’s Bazar

I resti dell incendio divampato all interno del campo di Cox Bazar in Bangladesh

Un devastante incendio è scoppiato oggi nel campo per rifugiati Rohingya di Cox’s Bazar, in Bangladesh.

Le fiamme hanno distrutto almeno 500 case provvisorie nel distretto meridionale del campo, dove dal 2017 vivono più di un milione di rifugiati Rohingya, metà dei quali bambini, dopo essere stati costretti a lasciare il loro Paese e attraversare il confine del Myanmar per sfuggire a violenze inimmaginabili.

Dona ora per i bambini Rohingya

Un grave colpo per il popolo Rohingya


L’incendio di oggi rappresenta un altro duro colpo per il popolo Rohingya che già da anni sopporta indicibili difficoltà. Il fuoco scoppiato nel campo ha lasciato molte famiglie senza rifugi e ha tolto loro quel poco che ancora avevano.

Nonostante gli incessanti sforzi delle organizzazioni umanitarie, un campo profughi non è un posto dove crescere un bambino. Ecco perché la comunità internazionale deve trovare una soluzione duratura alla difficile situazione dei Rohingya e finanziare completamente la risposta umanitaria alla crisi di questo popolo, che è purtroppo sotto finanziata. Senza risorse adeguate, i servizi essenziali per la sopravvivenza saranno messi in serio pericolo.


Per approfondire leggi il comunicato stampa.

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche