Se Mi Posti ti Cancello la web serie per promuovere un uso responsabile dei nuovi media

Se Mi Posti Ti Cancello è una web serie, promossa nell'ambito del progetto Generazioni Connesse,  rivolta a ragazzi e ragazze dagli 11 ai 16 anni per promuovere un uso responsabile e positivo dei nuovi media. I più giovani sono stati invitati a raccontare brevemente la loro esperienza online in maniera giocosa, per condividerne lati buoni e meno buoni, tramite la realizzazione di un video rispondendo ad alcune domande predefinite. Il risultato è confluito in una gallery di 300 video che sono stati utilizzati come ispirazione per la scrittura e realizzazione di una web serie in 5 puntate, alla quale parteciperanno i protagonisti dei cinque video selezionati insieme agli attori della webserie.  

I 5 episodi

Nei cinque episodi della web serie "Se mi posti ti cancello", attraverso il racconto di un gruppo di amici e compagni di classe, vengono affrontati i seguenti temi:

  1. “Gaetano”: cyberbullismo
  2. “Susy”: sexting
  3. “Richard”: sessualità online
  4. “Laura”: Digital divide, inteso come gap generazionale.
  5. “Blackout”: conseguenze della eccessiva esposizione ai media

Ogni puntata rappresenta un racconto corale composto da decine di interventi. Si tratta dei video realizzati da un gruppo di ragazzi/e (che già si conoscono tra loro). Attraverso un montaggio serrato, ognuno di loro esprime il suo punto di vista o dà una testimonianza diretta su un episodio problematico legato ai Nuovi Media. Si delinea così lo sviluppo di una storia o l'atteggiamento su una tematica. Ogni puntata racconta un episodio accaduto in rete ad uno dei ragazzi/e, che ha finito per coinvolgere tutti. La prima puntata è dedicata a Gaetano è il ragazzo "particolare"che si veste fuori moda, con gli occhiali, un pò secchione e fanatico di videogiochi e matematica.