La maggior parte delle volte facciamo la spesa di corsa, senza guardare con attenzione i prodotti che compriamo, senza leggere le etichette, talvolta senza fare una seria valutazione critica del nostro acquisto. Eppure si potrebbe vivere la spesa al supermercato anche come un momento di condivisione con i bambini, nonché come un’occasione per trasmettergli delle preziose informazioni circa il valore del denaro, la qualità di ciò che mangiano ogni giorno, l’importanza di saper scegliere e distinguere, ad esempio, la frutta e la verdura di stagione. Imparare a fare la spesa è riscoprire il valore educativo della spesa stessa. In questo senso può essere utile coinvolgere direttamente i bambini, insegnando loro a riconoscere una mela che va acquistata da una che va lasciata sul banco, oppure per raccontargli cosa sono le lenticchie. Ricostruire in modo divertente e simpatico le azioni che si verificano facendo la spesa. E per rendere ancora più interessate la simulazione della spesa i ragazzi e bambini si divideranno in commessi e consumatori che contratteranno vendita e acquisto in lingua inglese.