In Yemen, da marzo 2015, è in corso un sanguinoso conflitto. Siamo di fronte a una delle peggiori crisi umanitarie di sempre: 11,3 milioni di bambini hanno bisogno di aiuto e assistenza immediata. Se non vengono uccisi o mutilati dalle bombe, vivono sotto la minaccia costante di fame e malattie.

Quasi 2 milioni di piccoli sotto i 5 anni soffrono di malnutrizione e tantissimi non hanno accesso a cure mediche.

LE ULTIME NOTIZIE DAL CAMPO

Il forte inasprimento del conflitto delle ultime settimane nel governatorato di Hodeidah ha portato a un drammatico incremento di vittime civili, tra cui moltissimi bambini. Le forze Saudite hanno preso la strada principale che congiunge Hodeidah, città strategica per il suo porto, con la capitale Sanaa isolando così gran parte del Paese ed impedendo il rifornimento di cibo, medicine e carburanti.

I prezzi dei beni sono in continua ascesa così come la svalutazione della moneta locale e molte famiglie non possono più permettersi di acquistare cibo per i propri figli.

Un bambino ogni venti soffre di malnutrizione acuta e rischia di morire per malattie normalmente curabili, come polmonite, morbillo o difterite. Molti altri hanno subito gravissime lesioni causate da bombe, attacchi aerei o mine: hanno perso braccia, gambe o la capacità di parlare o camminare.

Dona ora

Sei un azienda?

GUARDA CON I TUOI OCCHI LA SITUAZIONE IN YEMEN

Cosa stiamo facendo

Da maggio 2015 i nostri operatori sono sul campo e lavorano senza sosta per distribuire cibo e fornire acqua potabile ai bambini e alle famiglie più vulnerabili. Attraverso il supporto a 97 centri sanitari e 10 cliniche mobili garantiamo inoltre assistenza medica e trattamenti contro la malnutrizione, la difterite e il colera.

Finora abbiamo accolto e protetto oltre 128 mila bambini nei nostri Spazi a Misura di Bambino, luoghi sicuri dove aiutiamo i piccoli a superare i traumi psicologici causati da anni di guerra.

A oggi, abbiamo raggiunto più di 4 milioni di persone, di cui oltre 2 milioni di bambini.

Ma sono ancora troppi i bimbi vittime di questa guerra.

Per loro, il tuo aiuto può fare la differenza tra la vita e la morte.