Volontari per l'educazione

L’emergenza Covid-19 ha colpito duramente le bambine, i bambini e gli adolescenti nel loro diritto all’educazione. Con la chiusura delle scuole e la difficoltà nel seguire la didattica a distanza, molti di loro oggi rischiano una grave caduta nell’apprendimento e nella stessa motivazione a proseguire gli studi. 


Per contrastare la povertà educativa e prevenire la dispersione scolastica, abbiamo avviato il programma “Riscriviamo il Futuro” a sostegno delle scuole, delle famiglie, dei bambini e degli adolescenti, a partire dai territori più svantaggiati.


Nessun bambino e adolescente deve pagare il prezzo della crisi rinunciando ad apprendere, far fiorire i propri talenti e le proprie capacità, costruire liberamente il proprio futuro. Le scuole e le famiglie non devono essere lasciate da sole davanti ad una sfida educativa senza precedenti. Ciascuno di noi può attivarsi, mettendo a disposizione il suo tempo, per accompagnare nello studio le bambine, i bambini e gli adolescenti in questo difficile anno scolastico

Il PROGETTO “VOLONTARI PER L’EDUCAZIONE”

Il progetto, che ha durata 20 mesi (gennaio 2021 - agosto 2022), vuole essere una risposta concreta, qualificata, gratuita e su misura” per bambine, bambini e adolescenti tra i 9 e i 16 anni che in Italia necessitano di un sostegno immediato nello studio online. 


Attraverso la nuova community dei Volontari per l’Educazione verranno attivati tutoraggi in modalità on-line individuale o a piccoli gruppi, a cadenza settimanale. Dopo una formazione specifica e con l’assistenza di educatori professionali grazie al coinvolgimento di EasLab - associazione di promozione sociale con una pluriennale esperienza di interventi nell’ambito dell’educazione in collaborazione con scuole, famiglie e territorio - i volontari seguiranno bambini e ragazzi, sulla base delle loro competenze e delle esigenze specifiche di recupero dei beneficiari individuati in collaborazione con le scuole, che segnaleranno tramite una scheda apposita e in accordo con le famiglie che daranno il loro consenso.

L’impegno dei volontari nell’affiancamento allo studio sarà costantemente supervisionato da una équipe centrale di educatori professionali e i bambini e gli adolescenti che parteciperanno al progetto riceveranno, se ne sono sprovvisti, tablet e connessioni, non solo per “incontrare” on line il loro volontario di riferimento, ma per seguire la didattica a distanza che ancora oggi esclude moltissimi ragazzi. 

Per entrare a far parte della community dei volontari per l'educazione

Aderisci ad un unico grande movimento per l’educazione. Il tuo sarà un supporto concreto al fianco della scuola in questa sfida educativa senza precedenti, all’interno di una community dei volontari per il supporto allo studio online che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze di base e la motivazione ad apprendere di bambini e adolescenti.

Come puoi attivarti

Chi sceglie di attivarsi in questa forma di volontariato è una persona che crede fortemente nel valore dell’educazione e vuole contribuire al contrasto della povertà educativa e la dispersione scolastica.

volontaria di Save the Children Italia con maglioncino grigio davanti al PC in videochiamata con dei ragazzi

L’impegno richiesto è di uno o due incontri a settimana per un massimo di 3 ore in totale per tutto il periodo necessario. 
Ad ogni volontario/a che deciderà di aderire alla community dei volontari per il supporto allo studio online verrà chiesto di seguire una formazione obbligatoria di base per iniziare il servizio e alcune formazioni specifiche. Inoltre ad ognuno/a verrà consegnato un kit di possibili attività da svolgere e potrà usufruire di risorse educative messe a disposizione dell’organizzzazione.

Per ricevere maggiori informazioni e tutte le indicazioni per attivarti come volontario clicca qui e compila il form.

Per segnalare necessità di sostegno


L’individuazione dei bambini e dei ragazzi che saranno accompagnati nello studio dai volontari è realizzata, in primo luogo, dalla rete delle scuole e delle organizzazioni partner territoriali di Save the Children.

Ma tutte le scuole, le reti associative territoriali, le stesse famiglie possono segnalare la necessità di sostegno da parte dei volontari scrivendo alla mail volontari.educazione@easlab.it vi contatteremo per valutare le necessità e, se possibile, attivare il servizio di volontariato.

Grazie!

Si ringraziano per il sostegno alla iniziativa dei Volontari per l’Educazione la CRUI Conferenza dei Rettori delle Università italiane e la RUS - Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile, promossa dalla CRUI in collaborazione con ASVIS, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, e tutte le Università impegnate nella diffusione di questa opportunità tra gli studenti e le studentesse.