Gaza, 50 scuole danneggiate in una settimana

Ragazza palestinese con kufia in testa è seduta a terra e legge un quaderno che tiene poggiato sulle ginocchia

Il bilancio del numero di scuole danneggiate dai bombardamenti israeliani a Gaza è di 50 edifici, con ripercussioni su 41.897 bambini. Tre scuole sarebbero invece state danneggiate in Israele dai razzi provenienti da Gaza.

Attacchi a scuole e ospedali


Gli attacchi a scuole e ospedali costituiscono una grave violazione contro i bambini. Gli edifici scolastici non solo sono stati colpiti dagli attacchi aerei ma, secondo quanto riportato dall'UNRWA- l'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi, 47.000 sfollati sono stati spinti a usare proprio le scuole come rifugio dopo aver perso le loro case a causa degli attacchi aerei. 

Nel frattempo, le scuole rimangono chiuse sia a Gaza che nel sud di Israele, lasciando senza istruzione centinaia di migliaia di bambini.

Dall'inizio dell'escalation del conflitto il 10 maggio, sono stati uccisi 63 bambini a Gaza e 2 bambini nel sud di Israele. A Gaza, inoltre, 450 bambini sono rimasti feriti. La perdita della vita anche di un solo bambino a causa di un conflitto è inaccettabile e la distruzione delle scuole è un vero abominio. Luoghi di apprendimento, opportunità, gioco e divertimento per i bambini si sono rapidamente trasformati in rifugi antiaerei, mentre le case vengono distrutte e le famiglie devastate. La popolazione civile e le infrastrutture devono essere protette dagli attacchi, chiediamo un cessate il fuoco immediato per proteggere i bambini e le loro famiglie.

Per approfondire leggi il comunicato stampa.

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche