Nessuno escluso! Libri illustrati che educano all’inclusione

libreria di una scuola con vari libri

La lettura è uno degli strumenti più importanti per la crescita ed è fondamentale farne comprendere l’importanza fin da piccoli, poiché essa è un mondo fatto di emozioni, scoperte, fantasie ed avventure

Un genitore che legge ad alta voce al proprio bambino o alla propria bambina compie un atto d’amore, e ciò ha risvolti importanti per lo sviluppo della personalità del piccolo o della piccola sul piano relazionale, emotivo, cognitivo, linguistico, sociale e culturale. 

L’importanza dei libri sin dalla prima infanzia

Una particolare attenzione, in quest’ottica, va prestata all’albo illustrato e il silent book che si configurano come speciali tipologie di libro capaci di favorire percorsi conoscitivi e inclusivi non soltanto rispetto a temi e contenuti, ma anche in virtù della loro concezione iconografica e testuale accessibile ad un ampio pubblico di lettori. 

Inoltre, sono diversi i vantaggi, in termini di sviluppo cognitivo, che bambini, bambine e adolescenti possono ricavare dalla lettura di testi narrativi, che siano fiabe, storie, racconti, ma anche libri accompagnati da immagini, libri tattili e riviste. Infatti, leggere regolarmente aiuta ad avere un atteggiamento più aperto e positivo verso l’apprendimento, la conoscenza e la cultura in generale. 

Oltre alla lettura, non bisogna tuttavia sottovalutare l’importanza della lettura condivisa, ovvero leggere insieme ad un genitore prima che il bambino o la bambina impari a farlo. Già da piccolini, infatti, le bambine e i bambini possono essere invitati a sfogliare insieme all’adulto un libro illustrato, di cui il genitore leggerà la parte scritta, mostrando e spiegando le immagini.

Le figure e le storie raccontate fanno sì che il piccolo o la piccola siano stimolati a creare dei collegamenti, ciò facilita e velocizza lo sviluppo fra varie parti del cervello come memoria ed emozioni, identificazione e pensiero. 

In che modo i libri illustrati educano all’integrazione e alla valorizzazione delle differenze?

I libri sono uno strumento prezioso perché permettono alle bambine e ai bambini di scoprire il mondo, ascoltare storie capaci di farli sognare ma aiutano anche gli adulti di riferimento a dare voce ad argomenti difficili da trattare.  I libri illustrati rappresentano dei mediatori per la partecipazione e la condivisioneInoltre le storie che trattano una tematica tramite l’utilizzo di simboli arrivano in maniera più diretta alla bambina e al bambino parlando il suo stesso linguaggio.

Educare alle differenze significa aprirsi alla complessità della realtà, delle situazioni che viviamo, delle narrazioni che riportiamo. Grazie ai libri illustrati per bambini la narrazione si sviluppa tramite le immagini ed il racconto procede esclusivamente attraverso i disegni. Con questa modalità le bambine e i bambini crescono, si riconoscono, e trovano corrispondenze con la propria quotidianità diventando, così, capaci di superare le barriere linguistiche e di favorire l’incontro e lo scambio tra culture diverse. Questi libri hanno un alto potenziale poiché il filo narrativo si svolge attraverso le immagini dando luogo a un linguaggio visivo universale che può essere compreso in tutto il mondo, senza confini o limiti culturali.

Le narrazioni per immagini intercettano il lettore sul piano sensoriale, stimolandolo visivamente e nel processo interpretativo, che segue strade condizionate dai vissuti individuali. Infatti, le figure, seppure di immediata lettura, inducono ad una riflessione e alla formazione di percorsi identitari. Questa preziosa occasione crea anche nuovi sguardi e modi di percepire il diverso da sé e il reale, sostituendo un’immagine del mondo univoca. 

Continua ad approfondire l’argomento

Parlando di libri rivolti ai piccoli lettori non va dimenticato il lavoro di mediazione dell’adulto, insegnante, educatore, genitore, nella proposta di libri adeguati ai contesti in cui si intende promuovere lettura, inclusione ed integrazione. Dai un’occhiata ai nostri articoli sulla tematica:

All’interno della piattaforma l’Officina del Benessere puoi trovare risorse utili per il benessere psicofisico delle bambine, dei bambini e degli adolescenti.

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche