RDS 100% grandi successi insieme a noi per riscrivere il futuro dei bambini

bambino seduto alla scrivania mentre scrive con cappellino rosso in testa e maglietta verde

Regalare spensieratezza e felicità agli ascoltatori, ma dare anche l’opportunità di fare qualcosa di concreto per sostenere i bambini e le famiglie vulnerabili più colpite in Italia dall’emergenza sanitaria: questo l’obiettivo del nuovo tormentone di RDS 100% Grandi Successi in questa estate 2020.

Una canzone con un intento sociale

Il titolo è “Portami a bailar” e racconta dell’amore in questa emergenza data dal Coronavirus. Non si ferma però alla musica, perché ad ogni acquisto del brano al costo di 0,99 centesimi, il ricavato sarà interamente destinato alla campagna Riscriviamo il Futuro volta a offrire educazione, opportunità e speranza a 100.000 bambini che vivono nei contesti più svantaggiati in tutta Italia e la cui situazione è oggi ancora più drammatica a causa del Coronavirus.


Tutto questo ci permetterà di distribuire beni di prima necessità, materiali per la didattica e supporto allo studio per bambine, bambini, ragazze e ragazzi da 0 a 17 anni in circa 30 aree territoriali in Italia.

La musica per sensibilizzare

RDS punta di nuovo sulla musica per sensibilizzare i propri ascoltatori con questo nuovo tormentone estivo frutto di un’idea creativa di Baz (Marco Bazzoni di Tutti Pazzi per RDS) ed interpretato in collaborazione con la RDS Summer Band. 


Essere parte attiva della ripresa è l’obiettivo di RDS 100% Grandi Successi e questo nuovo brano, distribuito in partnership con la società New Team Music di Franco Micalizzi è la conferma.


“Nonostante tutte le difficoltà che abbiamo dovuto inevitabilmente affrontare a causa del Covid-19, non ci siamo mai fermati ed abbiamo lavorato incessantemente per creare dei format che potessero tenere compagnia ed essere funzionali ai nostri ascoltatori durante la quarantena, dal format digitale “RDS a casa Tua” al contest “Effetto Domino/Voglia di cose buone” che ha portato la spesa a casa di centinaia di persone” - commenta Il General Manager di RDS Massimiliano Montefusco - “Ma adesso è arrivato il momento di tornare in campo e di essere parte attiva della ripresa del Paese, e non solo in termini economici, mettendo a disposizione la forza della Radio per la promozione del territorio e la sensibilizzazione sociale dei nostri utenti ascoltatori”

Affrontare insieme l'emergenza sociale oggi


“In questo momento in cui l’emergenza sanitaria sembra essere meno grave, dobbiamo fare tutti gli sforzi necessari per affrontare l’emergenza sociale. Oltre un milione di bambini si trovava in condizioni di povertà assoluta prima dell’arrivo del Covid e ora rischiano di essere molti di più. Contrastare la povertà educativa deve essere una delle priorità per dare ai bambini e ai ragazzi e le opportunità necessarie per affrontare il futuro, soprattutto dopo questi mesi in cui sono stati lontani dalla scuola e da tutte quelle attività che sono fondamentali per il loro sviluppo”, spiega Daniela Fatarella, Direttrice Generale di Save the Children. “Avere al nostro fianco in questa sfida un partner come RDS che parla un linguaggio universale come quello della musica attraverso la radio, è un’opportunità fondamentale per poter sensibilizzare su un tema come quello della povertà educativa e allo stesso tempo contribuire a dare a tanti bambini e adolescenti opportunità e sogni”.  

Per approfondire leggi il comunicato stampa

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche