Sostegno a Distanza: l’esperienza di Alison nel Club della Salute

I programmi del Sostegno a Distanza sono attivi nell’area periurbana di Cochabamba, in Bolivia. In molte scuole dell’area non c’è acqua a sufficienza e i servizi igienici spesso non sono adeguati alle esigenze degli studenti.

A causa della grave mancanza di risorse idriche nella zona, spesso l’acqua manca completamente o è contaminata.

L’acqua contaminata può causare molti tipi di malattie che costringono i bambini a perdere giorni di scuola o a rimanere a casa per assistere e aiutare i familiari malati.

Nel video che vi proponiamo oggi, la testimonianza di Alison, una studentessa di 11 anni di una delle scuole di Cochabamba nella quale sono attivi i programmi del Sostegno a Distanza.

Ad Alison piace molto andare a scuola, è brillante e socievole e, tra le tante attività che svolge, c’è il Club della Salute.

Da ormai due anni, Alison si occupa di insegnare agli altri bambini come lavarsi correttamente le mani e l’importanza di bere acqua pulita.

Scegliere il Sostegno a Distanza significa offrire anche ai bambini che vivono in aree del mondo segnate da povertà, malattie e conflitti l’opportunità di un futuro migliore. Attraverso i nostri programmi lavoriamo a stretto contatto con le comunità locali affinché possano rompere il circolo vizioso della povertà e assicurare ai bambini condizioni di vita adeguate.

Vuoi cambiare anche tu la tua vita e quella di un bambino? Attiva un Sostegno a Distanza e aiutaci a garantire cure mediche, acqua potabile, cibo e istruzione.