Yemen: a rischio accesso ad acqua e cibo per 5 milioni di persone

Uomo yemenita tiene in braccio un bambino

Le carenze finanziarie in Yemen avranno un impatto devastante nel Paese e metton a rischio ulteriori 5,5 milioni di persone che quest’anno potrebbero non avere accesso agli aiuti di base come cibo, denaro, acqua potabile.
 
È questo l’allarme lanciato insieme a 24 Organizzazioni che operano nel Paese in occasione della Conferenza virtuale dei donatori in Yemen.

Il coronavirus in Yemen

Con l’epidemia di Covid-19 che si sta diffondendo rapidamente nel paese, qualora i fondi dei donatori vengano meno, si perderanno molte vite umane. E proprio per questo hanno voluto accendere i riflettori sulla conferenza dei donatori, chiedendo fondi per coprire le attività essenziali per rispondere alla più grande crisi umanitaria del mondo.

L’impatto dell’assenza di fondi

È stato condotto un sondaggio tra le ONG che lavorano in Yemen per valutare l'impatto sulla popolazione qualora dovessero persistere carenze nei finanziamenti. Le nove ONG che hanno risposto al sondaggio prevedono un calo dei finanziamenti di 82,5 milioni di dollari rispetto al 2019, inclusa una netta riduzione dei mezzi per sostenere il settore sanitario già al collasso. Si stima che tutto questo avrà un terribile impatto sulla vita di 5,5 milioni di persone. Ulteriori tagli di fondi si tradurrebbero infatti nella riduzione dei servizi sanitari come le cliniche mobili e della capacità delle organizzazioni di fornire sistemi idrici per le comunità, proprio mentre persiste la minaccia di un picco di colera e si combatte la lotta contro la diffusione di Covid-19.

Nel momento in cui, nel bel mezzo di lockdown, già 8,5 milioni di persone stanno vedendo dimezzati i loro aiuti alimentari e stanno perdendo i posti di lavoro, le comunità più vulnerabili dovrebbero fronteggiare la fame quando già. Quasi 1,5 milioni di famiglie nello Yemen dipendono dall'assistenza alimentare per sopravvivere, molti di loro sono già stati colpiti dal ridimensionamento delle distribuzioni mensili di cibo del Programma alimentare mondiale (WFP).

Senza un'urgente stanziamento di fondi, alcune Organizzazioni saranno costrette a interrompere qualsiasi sostegno all'agricoltura e ai mezzi di sussistenza in tutto il paese. Attualmente, 20,1 milioni di persone nello Yemen hanno bisogno di assistenza alimentare e la metà di tutte le famiglie acquista cibo a credito.

Attuare subito un cessate il fuoco

La più grande crisi umanitaria nel mondo è aggravata da una pandemia senza precedenti
Se i finanziamenti sono fondamentali, la pace è l'unico modo per garantire il futuro dello Yemen. Chiediamo a tutti i governi alla conferenza di esercitare pressioni sulle parti in guerra per attuare immediatamente un cessate il fuoco a livello nazionale e ripristinare i colloqui di pace.


Per approfondire leggi il comunicato stampa.

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche