IMPOSSIBILE 2024: la seconda giornata

Nella seconda giornata di IMPOSSIBILE 2024 affronteremo il tema della cooperazione internazionale con l’Africa. L'obiettivo è creare uno spazio in cui poter coltivare relazioni secondo una “cooperazione paritaria e non predatoria”, che parta dalle esperienze, dalle voci e dalle buone pratiche che emergono dal continente africano, troppo spesso tenute ai margini del dibattito pubblico

Cambiare prospettiva, sprigionare il potenziale dei giovani in Africa

31 maggio, ore 9.30-13.00

Il secondo evento di IMPOSSIBILE mira a promuovere un dialogo basato sulla concretezza e l’evidenza di quanto sta già avvenendo in Africa, per rimanere al passo con l’evoluzione della cooperazione internazionale, il crescente trend per la localizzazione degli aiuti e la necessità di creare partnerships multi-stakeholders per promuovere un reale impatto sociale.

Questo dialogo si baserà sull'ascolto e la condivisione di esperienze positive e innovative provenienti dai giovani africani, inclusi i nostri progetti e altri attori.

I Protagonisti

Aprirà il secondo evento di IMPOSSIBILE 2024 Daniela Fatarella, Direttrice Generale di Save the Children Italia con un intervento di Lethabo Sithole, Managing Partner at Amila Africa and Chairperson of the AfCFTA Youth Forum’s Advisory Board,dal Sudafrica.

È stato invitato a intervenire Antonio Tajani, Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Parteciperà all’evento Stefano Gatti, Direttore Generale DGCS del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, e la moderazione sarà a cura di Luigi Contu, Direttore dell'ANSA. La seconda giornata si articolerà in due panel consecutivi dedicati ai seguenti temi:

1. Unlocking Youth potential: youth empowerment and youth participation

  • Nabaa, youth participant in Save the Children SHIFT program in Egypt;
  • Chernor Bah, Minister of Information and Civic Education, Sierra Leone; 
  • Arsène Hema, Co-founder and CEO of InViis and InViis Lab; 
  • Maurizio Martina, Vicedirettore Generale FAO;
  • Raffaele Salinari, Portavoce del CINI.

2. Building effective multistakeholder partnerships

  • Pacifique Kwizera Irumva, Direttore del Progetto Kumwe Hub di Save the Children in Rwanda;
  • Dianne Mukamuremyi, CEO of Rainbow Health Food and entrepreneur beneficiary of the Kumwe Hub in Rwanda;
  • Mamadou Touré, Ministre de la Promotion de la Jeunesse, de l’Insertion Professionnelle et du Service Civique de la Côte d’Ivoire;
  • Nanko Madu, Director of Programs, AfriLabs;
  • Mario Abreu, Head of Group CSR & Sustainability Ferrero;
  • Antonella Baldino, International Cooperation and Development Finance, Cassa Depositi e Prestiti.