Emergenza Coronavirus Italia

L’emergenza Coronavirus sta colpendo molto duramente tutti gli aspetti della vita del nostro Paese, creando una vera e propria “emergenza nell’emergenza”. La crisi economica provocata dal Covid-19 rischia di portare a un drammatico aumento del numero di minori in povertà assoluta: in Italia sono già 1,2 milioni e il numero potrebbe crescere di un altro milione.

Dona ora

l'impatto dell'emergenza sui bambini

La crisi in corso ha stravolto la vita quotidiana di bambini e adolescenti, ma avrà effetti drammatici anche nel lungo periodo, gravando in modo particolare su quei minori che vivono nei contesti più difficili, in condizioni di povertà o in famiglie disagiate. Per loro le reti educative e sociali, formali e informali, rappresentano un fondamentale sostegno alla crescita e in questo periodo sono venute meno, per il rispetto delle necessarie misure di sicurezza a tutela della salute di tutti.
Il tuo sostegno ora può significare molto: non lasciarli soli.

Dona ora

RISCRIVIAMO IL FUTURO

Questa crisi aggiunge alla povertà materiale di tantissime bambine e bambini, anche quella "educativa", a causa della chiusura prolungata delle scuole e degli altri spazi educativi. 

Non tutti hanno potuto continuare lo studio attraverso la didattica online, perché la propria scuola non era attrezzata o perché non avevano gli strumenti tecnologici adeguati o addirittura la connessione internet.

Tutto questo rischia di creare gravi ripercussioni sulla loro crescita, con gravi effetti di lungo periodo sull'apprendimento e sulla dispersione scolastica, soprattutti per bambini e ragazzi che vivono in contesti difficili.

Stiamo lavorando senza sosta con i nostri operatori sul campo per affrontare l’emergenza sia sul piano educativo che con aiuti materiali alle famiglie. Tu puoi aiutarci ad arrivare lì dove c’è più bisogno. Insieme, riscriviamo il futuro di bambini e ragazzi.

Dona ora

Cosa stiamo facendo

Dai primi giorni dell’emergenza, siamo riusciti a raggiungere oltre 141.000 persone tra bambini e adolescenti, famiglie vulnerabili e docenti, grazie alla nostra preziosa e solida rete di associazioni e partner.

Ecco le principali attività che abbiamo portato durante i mesi dell'emergenza e quelle che stiamo mettendo in queste settimane, nel rispetto delle misure di sicurezza:

  • Abbiamo attivato gli Spazi Futuro, aree attrezzate nelle periferie delle nostre città destinate al gioco, all’incontro e ai percorsi educativi;
  • Consegna tablet e Kit con giochi e materiali educativi a bambini in contesti svantaggiati, per garantire a tutti il diritto all’istruzione;
  • Insieme al movimento di docenti Fuoriclasse abbiamo sostenuto la scuola nell’impegno per una didattica a distanza inclusiva e di qualità, costruendo un percorso formativo online accessibile e gratuito per tutti;
  • Per prevenire la perdita di apprendimento che rischia di colpire in particolare i minori dei contesti più svantaggiati, abbiamo favorito l’incontro tra studenti online o al telefono, attraverso chiamate, gruppi Facebook, Whatsapp e altre piattaforme dedicate. In questi incontri “virtuali” bambini e adolescenti si sono ritrovati per attività creative, laboratori di musica, teatro, disegno e tanto altro;
  • Siamo vicini ai nuclei familiari e ai minori soli in gravi difficoltà economiche, anche con aiuti materiali, come la distribuzione alle famiglie i primi kit alimentari e siamo vicini alle neo e future mamme, aiutandole con il necessario per i neonati, come pannolini, latte e omogeneizzati, e dando loro consigli e sostegno in una fase così delicata;
  • La forzata permanenza a casa aumenta il rischio di violenza domestica ai danni delle mamme e dei bambini. Per questo abbiamo fornito delle linee guida agli operatori sul campo perché rilevino il prima possibile situazioni di pericolo per donne e minori e ne favoriscano la fuoriuscita;
  • Abbiamo attivato, grazie alla rete dei legali volontari, uno sportello online di supporto legale e rimane attiva la nostra help-line dedicata ai minori stranieri che risponde tutti i giorni in 6 lingue;
  • Abbiamo aiutato le famiglie attraverso un servizio di primo supporto psicologico su come impiegare al meglio il tempo con i bambini e affrontare le loro ansie e paure, anche con la diffusione di video tramite i nostri canali.

Emergenza Coronavirus Italia: scopri cosa abbiamo fatto fino ad ora con i fondi raccolti.

Sostienici

Le conseguenze dell’emergenza Coronavirus rischiano di avere un impatto drammatico sulla vita di migliaia di bambini e ragazzi. Hanno urgente bisogno di sostegno materiale per loro e le loro famiglie, di continuare a studiare, di non sentirsi soli o abbandonati.

Riscriviamo il futuro di bambini e ragazzi. Aiutaci a proteggere i bambini più vulnerabili.

Dona ora