E’ stato presentato ieri alla Camera il Nurturing Care Framework for early childhood development

Un documento di grande rilevanza internazionale che fornisce indicazioni e raccomandazioni su come investire nei primi anni, a partire dalla gravidanza e fino al terzo anno di vita.

E’ basato su una grande mole di evidenze scientifiche in campi disciplinari diversi, dalle neuroscienze all’economia, che ha cambiato il nostro modo di concepire lo sviluppo precoce del bambino (early child development, ECD), ci ha fatto comprendere i danni provocati dalla difficoltà di valorizzare appieno il grande potenziale di sviluppo nei primi anni e ha dimostrato come interventi coordinati in salute, educazione precoce e protezione sociale, condotti a  supporto delle famiglie, producano ricadute positive lungo tutto l’arco della vita, per gli individui e le società nel loro insieme. 


Il messaggio del NCF e le evidenze che lo sostengono hanno valore universale, riguardando tutti i paesi. Con questo documento la comunità scientifica internazionale sollecita tutti gli attori (Governi, Enti di ricerca e formazione, società civile, settore privato) a lavorare assieme per assicurare a tutti i bambini e le bambine che nascono nel nostro Paese la migliore partenza possibile.


L’incontro ha voluto sollecitare la necessità di un confronto e coordinamento permanente tra gli attori, pubblici e privati, attivi in Italia sul tema dell’ECD.   
Durante la presentazione, introdotta e moderata da noi, sono intervenuti: 
Chiara Servili, Dipartimento di Salute mentale, dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di Ginevra e componente del Gruppo di Lavoro dell’OMS per il Nurturing Care Framework, Giorgio Tamburlini, Centro per la Salute del Bambino Onlus e membro dell’Advisory Committee per il Nurturing Care Framework, Francesca Romana Marta, Coordinatrice progetto Unità 0-6 – Dipartimento Povertà ed emergenze -  Save the Children Italia Onlus.  

Hanno inoltre portato il loro contributo Vito De Filippo, Paolo Siani e Giorgio Trizzino, componenti della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati e Serena Battilomo, Dirigente del Ministero della Salute.

Realizziamo sul territorio nazionale interventi rivolti a futuri e neo genitori e ai bambini nella fascia d’età da zero a sei anni attraverso i progetti Fiocchi in Ospedale e Spazio Mamme.  E da quest’anno supportando il Progetto N.E.S.T. – Nido Educazione Servizi Territorio, coordinato dall’Associazione Pianoterra Onlus.


A questo link materiali di approfondimento, articoli e ricerche sulle tematiche dell’Early Childhood Development.