La piccola Bishaaro è tornata a sorridere

Bishaaro riceve un trattamento contro la malnutrizione in uno dei nostri centri,

Milioni di bambini sono in pericolo di vita e stanno lottando per sopravvivere alla fame.

Per i bimbi di età compresa tra 0 e 5 anni la malnutrizione può causare l’arresto della crescita, impedire lo sviluppo mentale e aumentare il rischio di contrarre malattie come il colera, la malaria o il morbillo.

Oggi ti raccontiamo la storia di Shukri, che vive con la sua famiglia in Etiopia.

La loro vita dipende interamente dal bestiame che allevano. Il numero di capi di bestiame a loro disposizione, però, si è drasticamente ridotto proprio a causa della siccità che sta colpendo il loro paese. Grazie a Save the Children, Shukri è tornata a sorridere.

Ha due figlie piccole, una di tre e l’altra di un anno, che vivono con lei in un piccolo villaggio. Bishaaro, la più piccola, ha mostrato segni di malnutrizione. La madre ha dovuto raggiungere a piedi, camminando per più di due ore sotto il sole cocente, il nostro ambulatorio dove la figlia poteva essere curata.

Dopo due settimane di trattamenti, le condizioni di Bishaaro sono molto migliorate e continuerà a ricevere le cure fino a quando non si sarà completamente ristabilita.

Queste sono le parole della mamma Shukri.

“Tre settimane fa, mia figlia Bishaaro ha iniziato a stare molto male. Aveva la febbre, forte mal di stomaco e vomito. Aveva completamente perso l’appetito e aveva smesso di mangiare. Come risultato, stava diventando sempre più magra ed esile.

Non avevo assolutamente idea di come poterla aiutare o dove poterla portare, ero disperata. L’ospedale era troppo lontano e ho deciso di rimanere a casa con mia figlia con la speranza che potesse migliorare. Così non è stato e le condizioni di Bishaaro sono peggiorate ancora di più.

Alla fine ho deciso di portarla ad una clinica a oltre due ore di cammino da casa dove gli operatori di Save the Children l’hanno visitata e mi hanno comunicato che la piccola era malnutrita. Le hanno subito dato dello sciroppo, del cibo terapeutico e altre medicine dicendoci di tornare dopo una settimana.

Dopo sole due settimane di trattamento, le condizioni di Bishaaro sono migliorate a vista d’occhio e ha ricominciato a mangiare. Continuo a portarla al centro Save the Children per i controlli, dove gli operatori le somministrano il cibo terapeutico.

Non posso esprimere a parole la felicità nel vedere mia figlia di nuovo in salute. La mia speranza è che possa continuare a crescere bene e raggiungere importanti risultati a scuola e nella vita in generale”.

La malnutrizione mette a rischio la vita di milioni di bambini ogni anno. Bishaaro è riuscita a sconfiggerla ma in tantissimi combattono ancora questa condizione. Noi possiamo aiutarli con cibo e cure mediche ma abbiamo bisogno anche del tuo supporto.

Donando 9, 15 o 30 euro al mese potrai assicurare a tanti bambini come Bishaaro, anche in contesti di emergenza, cibo, acqua pulita, cure mediche e istruzione.

Pensa che con soli 9 euro al mese potrai garantire una barretta di cibo terapeutico a 4 bambini malnutriti.

Unisciti a noi, diventa donatore “Io Save the Children”!

Tanti bambini aspettano proprio te.