Safilo a sostegno dei nostri Punti Luce in Italia

Una operatrice save the children è di spalle e indossa una maglietta save the children della campagna riscriviamo il futuro. Si trova in un cortile e davanti a lei ci sono una mamma con la sua bambina abbracciate.

Nasce oggi la nuova collaborazione con Safilo, per contrastare la povertà educativa e la dispersione scolastica nel nostro paese, che vuole garantire un sostegno alle famiglie e ai minori in maggiore difficoltà nelle periferie e nei territori più svantaggiati e nei quartieri più deprivati delle grandi città. 

il sostegno ai nostri Punti Luce

Safilo sosterrà in particolare la rete dei nostri Punti Luce in Italia, centri ad alta intensità educativa dove bambine, bambini e adolescenti tra i 6 e i 16 anni possono accedere gratuitamente ogni giorno a opportunità di gioco, partecipare ad attività culturali, ricreative e sportive che rappresentano occasioni di crescita e confronto tra pari, fondamentali per stimolare la creatività, rafforzare gli apprendimenti, scoprire e sviluppare i propri talenti. 

Solo nel 2020 i 26 Punti Luce presenti in 20 città del Paese da nord a sud hanno raggiunto  oltre 11 mila bambine, bambini e adolescenti. Un intervento ancora più importante nel periodo della pandemia che ha offerto loro l’opportunità concreta di vincere l’isolamento e continuare a sviluppare socialità e apprendimento, e costruire nel modo migliore il loro futuro.

“Siamo felici che Safilo abbia scelto di essere al nostro fianco per illuminare il futuro dei bambini in Italia. Insieme, possiamo contrastare con ancora più forza uno degli effetti più gravi della pandemia, l’amplificazione delle disuguaglianze educative che rischia di penalizzare il futuro delle bambine, dei bambini e degli adolescenti più vulnerabili. Sono loro a pagare il prezzo più caro, e dobbiamo agire subito insieme unendo le forze e mettendo le migliori risorse al loro servizio” - ha dichiarato Daniela Fatarella, nostra Direttrice Generale.

Per approfondire leggi il comunicato stampa.

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche