In Siria scuole bombardate e migliaia di bambini a rischio

scuole bombardate in siria

Una scuola che supportimao a Dara’a in Siria e frequentata da circa 536 studenti è stata gravemente danneggiata in un attacco aereo avvenuto poche ore dopo che le lezioni erano state sospese per motivi di sicurezza a seguito dell'escalation delle violenze.

Anche un’altra scuola, gestita dal partner di Save the Children Olive Branch, è stata colpita da un attacco aereo e una guardia accorsa per controllare la struttura è morta in seguito alle ferite riportate nell’attacco stesso. Questa settimana, anche un’aula allestita in una tenda da Olive Branch è stata distrutta durante il bombardamento che ha colpito un campo di sfollati, e la popolazione è stata costretta a fuggire di nuovo.

Tutte le 52 strutture educative gestite dai partner di Save the Children nel sud della Siria sono state costrette a chiudere temporaneamente a causa di attacchi aerei diffusi e della crescente instabilità. Nella scorsa settimana un attacco aveva distrutto varie parti di un "Centro di apprendimento alternativo", che forniva l'istruzione a bambini tra i 3 e i 15 anni.

Il centro era un servizio di vitale importanza per la comunità locale essendo di fatto una scuola per l’infanzia e per i corsi di recupero per i bambini che non hanno più la possibilità di frequentare le normali scuole e che spesso hanno perso anni di istruzione a causa del conflitto.

Leggi il comunicato