Sono 1 milione e 292 mila i bambini che vivono in povertà assoluta in Italia

povertà in Italia

Secondo il rapporto sulla povertà in Italia diffuso oggi da Istat, sono saliti a 1 milione e 292 mila i bambini che vivono in condizione di povertà assoluta, pari a 1 minore su 8. 

Sono 161.000 in più (+14%) rispetto all’anno precedente. Aumenta anche l’incidenza del numero dei minori in povertà assoluta sul totale della popolazione che versa in stato di indigenza, passando dal 10,9% del 2015 al 12,5% del 2016.

Anche le famiglie con figli minori in povertà assoluta sono quadruplicate: la loro incidenza sul totale delle persone colpite da povertà assoluta è passata, dal 2007 al 2016, dal 2,4% al 9,9%. Il peggioramento della situazione economica colpisce in maniera più estesa anche i minori che sono in povertà relativa: sono 2 milioni e 297 mila nel 2016 e rappresentano il 22,3% della popolazione in questa condizione (nel 2015 erano il 20,2%).

Facciamo appello al Parlamento affinché nella formulazione dei decreti attuativi ora in esame, la lotta alla povertà minorile sia tenuta nella massima considerazione e siano presi provvedimenti specifici e urgenti per contrastare questo fenomeno. Purtroppo i dati ci dicono che sono tantissime le famiglie che non possono neppure offrire ai propri figli pasti adeguati. Ecco perché tra le misure più urgenti per supportare questi bambini in condizioni di grave indigenza, è ad esempio necessario che prima dell’inizio del nuovo anno scolastico venga garantito in tutta Italia il diritto alla mensa scolastica gratuita.

Leggi il comunicato