In Yemen il colera sta aggravando la situazione dei bambini

In Yemen la radipa diffusione del Colera sta mettendo a grave rischio la vita di molti bambini già colpiti da alti livelli di malnutrizione.

Dalle nuove analisi dell’Organizzazione sui livelli di colera in Yemen, emerge che in 153 dei 333 distretti del paese si registrano tassi di sospetto colera superiori all’1%, vale a dire che almeno 1 persona su 100 viene colpita dall’infezione.

Nelle aree dello Yemen maggiormente colpite dall’epidemia di colera, più di 1 milione di bambini sotto i cinque anni di età risulta attualmente malnutrito, tra cui circa 200.000 bambini affetti da gravi forme di malnutrizione. Nei bambini malnutriti i sistemi immunitari risultano notevolmente compromessi e corrono un rischio tre volte maggiore di morire nel caso in cui contraggano il colera.

Allo stesso modo infezioni di questo tipo possono essere la causa stessa della malnutrizione e anche se i bambini dovessero sopravvivere all’epidemia di colera rischiano di subire le gravi conseguenze della malnutrizione. In tutto lo Yemen, tra il 27 aprile e il 29 luglio scorsi, sono stati registrati oltre 425.000 casi di sospetto colera, con 1.900 decessi.

Dalla fine di aprile, quasi la metà dei nuovi casi di colera (44%) e un terzo dei decessi (32%) riguarda bambini di età inferiore ai 15 anni.

Save the Children gestisce attualmente 14 centri per il trattamento del colera e più di 90 unità per la reidratazione in tutto lo Yemen, con 160 tonnellate di forniture addizionali per il trattamento del colera che stanno raggiungendo il paese.

Leggi il comunicato

Scopri come supportare i nostri interventi contro la malnutrizione