Supportiamo il programma di protezione per i minori migranti che si muovono verso i paesi confinanti. Inoltre, abbiamo avviato un progetto di educazione prescolare che aggiunge a strumenti educativi tipici di Save the children, un approccio inclusivo nei confronti dei bambini con disabilità e con difficoltà di apprendimento.


Siamo in Zimbabwe dal 1983.​