7 cose da sapere sul 5x1000

Modulo compilazione con mano che firma 5x1000


Date le ultime indicazioni definite dal Decreto Coronavirus per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi, il modello 730, e quindi della scelta del 5x1000 abbiamo pensato di aiutarti con una breve guida nella quale troverai tutto quello che c’è da sapere su questa imposta.


5 per mille: che cos’è


Il 5 per mille è una quota percentuale dell’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) che lo Stato Italiano ripartisce tra enti di ricerca scientifica, organizzazioni no profit ed enti del Terzo Settore che in generale svolgono attività socialmente rilevanti.


Puoi destinare la quota del 5x1000 firmando in uno dei cinque appositi riquadri che figurano sui modelli dichiarazione del reddito.


Decreto coronavirus: le scadenze del modello 730 e il 5x1000 

  • Per effetto del Decreto Legge 2 Marzo 2020 n°9, la scadenza per la presentazione del Modello 730 precompilato e/o ordinario è il 30 settembre.
  • Il Modello Redditi (ex Unico) Persone Fisiche va presentato invece entro il 30 novembre 2020 se la presentazione viene effettuata per via telematica, direttamente dal contribuente ovvero se viene trasmessa da un intermediario abilitato alla trasmissione dei dati. Per coloro che presentano la dichiarazione ancora in forma cartacea presso gli uffici postali, devono farlo tra il 2 maggio e il 30 giugno 2020.
  • I contribuenti che non devono presentare la dichiarazione possono scegliere di destinare l’otto, il cinque e il due per mille dell’IRPEF utilizzando l’apposita scheda allegata allo schema di Certificazione Unica 2020 (CU) o al Modello REDDITI Persone Fisiche 2020. Per saperne di più leggi l'articolo: Sapevi che puoi donare il 5x1000 senza fare la dichiarazione dei redditi.
  • L'invio telematico della Certificazione Unica (sia per redditi di lavoro dipendente che di lavoro autonomo) all'Agenzia delle Entrate slitta al 30 aprile 2020, e lo stesso termine è stato dato ai datori di lavoro per inviare la Certificazione Unica al dipendente e/o lavoratore autonomo.


Il Modello 730 precompilato e il Modello Redditi (ex Unico) precompilato saranno disponibili dal 5 maggio 2020.


A chi devolvere il 5x1000

  • Enti di volontariato e ONLUS, come Save the Children
  • Ricerca scientifica ed universitaria
  • Ricerca sanitaria
  • Politiche sociali perseguite dai Comuni
  • Attività sportive a carattere dilettantistico
  • Attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici.

Cosa fare per destinare il 5x1000


Per destinare il proprio 5x1000 è necessario porre la propria firma in uno dei cinque riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione del reddito e scrivere il codice fiscale dello specifico ente scelto.

Ad esempio, se scegli di devolvere il tuo 5x1000 a Save the Children, dovrai firmare il riquadro che riporta la dicitura "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale..." e scrivere il nostro codice fiscale 97227450158.

Se non devolvo il 5x1000


Se non inserisci la firma, verserai ugualmente il tuo 5x1000 ma la quota rimarrà allo Stato.

Ricorda: se firmi su uno specifico comparto senza inserire un codice fiscale, il tuo 5x1000 viene redistribuito proporzionalmente tra tutti i soggetti beneficiari del comparto in cui ha inserito la firma. 


Come funziona il 5x1000: gli obblighi dell’ente che riceve i fondi

 
Tutti i soggetti beneficiari del 5x1000 sono tenuti a dimostrare, in modo chiaro e dettagliato, l’impiego delle somme percepite redigendo un apposito rendiconto ed una relazione illustrativa attraverso i quali i soggetti destinatari del contributo dimostrano l'utilizzo delle risorse ricevute entro 1 anno dalla loro ricezione.


Chi sceglie di destinare il 5x1000 a Save the Children può essere sicuro che: tutti i fondi raccolti sono interamente utilizzati per finanziare i progetti a favore dei bambini in Italia e nel mondo. Grazie ai fondi ricevuti dal 5x1000, nel 2019 abbiamo potuto destinare fondi per progetti di educazione, protezione, salute e nutrizione in Italia e in altri 12 paesi (Afghanistan, Albania, Etiopia, India, Giordania, Malawi, Mozambico, Territori Palestinesi Occupati, Nepal, Serbia, Sud Africa, Zimbabwe). 


Differenza tra 5X1000, 8X1000 e 2X1000


5x1000, 8x1000 e 2x1000 sono tutte percentuali dell’IRPEF che il contribuente ha la possibilità di destinare ed è importante sapere che non si escludono.
Lo scopo dell’8x1000 è di offrire sostegno alla Chiesa di culto (confessioni e credo religiosi) e per devolverlo basta una firma nell’apposita sezione. Il 2x1000 è invece destinato al sostegno di partiti politici.
Ancora una volta è importante ricordare che le scelte non sono in alcun modo alternative tra loro e possono essere tutte espresse, senza determinare maggiori imposte dovute.


Per milioni di bambini la tua firma è l’unica salvezza.


Infine, la cosa più importante da sapere: non importa a quanto ammonta il tuo reddito, il tuo 5x1000 può comunque fare la differenza per tantissimi bambini nel mondo che potranno ricevere cibo, acqua, cure mediche, educazione e protezione in contesti di povertà ed emergenza. Con il nostro calcolatore puoi facilmente sapere a quanto ammonta il tuo 5 per mille e quale impatto concreto può avere.


Basta una firma e il nostro codice fiscale per donare il 5x1000: 97227450158

Per saperne di più visita la nostra pagina dedicata al 5 per mille.
 

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche

  • 3 operatrici save the children Italia al fianco di un neonato sdraiato su un cuscino blu

    Sai che il tuo 5 per mille arriva anche in Italia?

    Grazie al contributo del 5x1000 dell'anno fiscale 2017 abbiamo potuto destinare fondi in progetti di educazione, salute e nutrizione, contrasto alla povertà e diritti in 13 Paesi compresa l’Italia. Scopri i progetti supportati nel nostro Paese.
  • gruppo di bambini e bambini sorridenti

    La destinazione del tuo 5x1000 nel mondo

    Il tuo 5 per mille arriva in 13 Paesi del mondo, Italia compresa. Grazie ad esso possiamo raccontarti queste storie dove dietro c’è anche il contributo del 5x1000. Se sei ancora indeciso su come donare il tuo 5 per mille leggi l’articolo.