Afghanistan, migliaia di bambini affrontano un gelido inverno

Due bambini di spalle camminano su un altopiano

Il gelido inverno in Afghanistan ha messo 800 mila bambini nelle condizioni di affrontare il freddo senza ripari adeguati. Ben 8,6 milioni di bambini vivono in famiglie che non dispongno di coperte o riscaldamenti.

Nel Paese alcuni bambini sono già morti di fame perché molte famiglie non possono più permettersi di comprare il cibo e 5 milioni di bambini sono a un passo dalla carestia.

Stiamo sostenendo migliaia di famiglie con coperte, vestiti caldi e mezzi combustibili per salvarsi, ma cabbiamo bisogno del tuo aiuto. Dona ora per salvare bambini colpiti da terribili emergenze come questa.

l'inverno afghano

L'inverno afghano può raggiungere temperature pari a -12˚C e i bambini che dormono all'aperto senza vestiti invernali adeguati o senza il riscaldamento sono a grave rischio di ipotermia, infezioni respiratorie acute come la polmonite e, nei casi peggiori, di morte.

Secondo i dati raccolti dalle Nazioni Unite, circa 1,6 milioni di persone vivono in tende di emergenza o rifugi di fortuna – spesso niente di più se non dei fragili teli di plastica sorretti da bastoni – che offrono scarsa protezione da pioggia, neve e temperature sotto lo zero.  
In Afghanistan l'inverno è anche la stagione della fame. Si prevede che quest’anno il Paese affronterà la sua peggiore crisi alimentare

Per approfondire leggi il comunicato stampa.

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche