Cosa fare nel tempo libero? Spunti per attività video e di scrittura per una quarantena creativa

Bambino inglese seduto alla sua scrivania della camera mentre scrive su un quaderno

L’emergenza Covid-19 di questi giorni ci sta costringendo a rivedere le nostre abitudini più consolidate e i nostri legami sociali. Oltre alle limitazioni, alle preoccupazioni e spesso alla paura, ci permette, però, di ragionare con distacco e “a freddo” sulle nostre vite.


Un tema così complesso, come quello dell’attuale emergenza sanitaria, genera discussioni su tematiche particolari: tutti noi siamo investiti di nuovi temi caldi come la salute, la sanità, il pubblico e il privato, la solidarietà, ma anche l'informazione e il rapporto tra giovani ed anziani.


Il tema del nostro Contest - “Il mondo visto con occhi di ragazza” - bene si presta a essere elaborato per dare un contributo personale alla situazione.


Di seguito alcuni spunti di attività che puoi realizzare a casa nel tempo libero che potrai utilizzare per partecipare al TuttoMondo Contest 2020 o semplicemente per metter in gioco le tue doti creative!


Come creare un video diario


Se ti appassiona il video, partendo dalle riflessioni che abbiamo sviluppato in precedenza, ti proponiamo queste attività per partecipare alla categoria audiovideo del TuttoMondo Contest 2020. Tanti sono i tipi di video che puoi realizzare in questi giorni a casa: osservazionali, interviste, mini-documentari, piccoli corti casalinghi o racconti in forma di video-diario.
Puoi sfruttare il maggior tempo a tua disposizione e riflettere creativamente sulla situazione. Basta un cellulare o una piccola videocamera per realizzare il tuo lavoro: non importa se hai poco a disposizione, l’importante è esprimere il tuo pensiero! Puoi realizzare il tuo video da solo o in gruppo, montando insieme i materiali.


Ti proponiamo alcune indicazioni, semplici e chiare, per realizzare un esempio di video-diario.


Il mio video-diario: cosa vedo fuori dalla mia finestra

  • Prendi il cellulare e mettilo in orizzontale. Tienilo il più fisso e stabile possibile;
  • Riprendi l’esterno, quello che si vede dalla tua finestra;
  • Aiutati con le linee verticali ed orizzontali dei palazzi o dei pali della luce e dopo aver spinto il pulsante “REC”, cerca di non muoverti molto o cerca di muoverti lentamente, così da avere le riprese più stabili possibili;
  • Rispondi, parlando sopra al video, alle domande che trovi in questo documento a pagina 2 o ad altre a cui hai pensato in questi giorni. Questo può essere fatto in qualsiasi momento della giornata, interrompendo e ricominciando quando ti viene qualche pensiero; Se non ti va di parlare sopra al video, puoi fare immagini silenziose oppure registrare un vocale in cui racconti quello che pensi. Poi puoi montare audio e video insieme;
  • Puoi mettere una musica di sottofondo se questa spiega bene il tuo stato d’animo;
  • Infine, dopo aver ripreso l'esterno, puoi fare la stessa cosa verso l'interno, chiedendo a chi è in casa con te se vuole essere ripresa/o o meno. Puoi così raccontare i tuoi pensieri in diversi momenti della giornata.

Come realizzare un piccolo foto-reportage


Hai pensato che potresti utilizzare l’apparecchio fotografico o il cellulare - con cui quotidianamente racconti la tua giornata e la tua storia su piattaforme come Instagram - per raccontare la tua vita in questi giorni? Approfittane anche per guardare come i tuoi familiari affrontano la quotidianità.


Potrebbe essere interessante osservare le figure femminili in casa e, qualora per motivi lavorativi fossero costrette ad uscire, la loro assenza. Potresti scoprire qualcosa in più del lavoro dei tuoi genitori che lavorano da casa, oppure vedere quello che fanno in casa al mattino, un tempo in cui normalmente sei a scuola.
Con un reportage di soli 2 o 3 scatti puoi efficacemente raccontare la tua vita e le tue sensazioni, con un grande lavoro di osservazione.

Per realizzare il tuo reportage di fotografia, puoi prendere spunto da questo portale di fotografia al femminile.


Come scrivere un racconto breve


Hai pensato che tutto questo tempo in casa ti consente di metterti nei panni dell’altro e di immaginare quello che stanno facendo i tuoi amici e parenti? Questa distanza ti fa cercare più spesso gli amici che sei abituata/o a vedere quotidianamente? A chiederti e chiedere loro: che fai oggi? A cercare stratagemmi per passare più tempo possibile insieme a loro?


Alcuni di questi amici li conosci più dalla rete che dalla vita reale. Potresti immaginare e narrare come sta vivendo e cosa sta provando una tua amica che si trova in un Paese o una città diversa dalla tua. Oppure una persona anziana costretta in casa per colpa del virus. Il testo narrativo può svilupparsi come un classico racconto, ma anche come monologo interiore o insieme di dialoghi, o perché no, un insieme di chat composte a raccontare una giornata, dal momento che in questi giorni è il mezzo che usiamo più spesso.


Per realizzare il tuo prodotto di narrazione, puoi prendere spunto dal lavoro di questi studenti che hanno realizzato dei racconti per narrare questo periodo difficile: La vita al tempo del Coronavirus: gli studenti raccontano.


TuttoMondo Contest 2020 è la VII edizione di un concorso artistico a tema rivolto ai giovani fino a 21 anni.


E tu? Come vedi “il mondo con occhi di ragazza?” Il tema di questa edizione del TuttoMondo Contest è: “Il mondo con occhi di ragazza”.

Puoi scaricare il documento integrale per prendere spunto sui contenuti che vorrai creare, al suo interno troverai storie e testimonianze che potranno ispirarti e le regole per partecipare al contest!

Leggi tutti i nostri articoli sul tema coronavirus: spunti per attività, testimonianze e notizie.
 

Emergenza Coronavirus Italia: scopri cosa abbiamo fatto fino ad ora con i fondi raccolti.

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche