Regali solidali: la testimonianza di chi li ha scelti

Per il tuo compleanno, la tua laurea, il tuo anniversario o qualsiasi occasione speciale come il Natale, puoi scegliere di aiutare tanti bambini e restituire loro il sorriso.

Marco ha scelto i regali solidali e questa è la sua testimonianza

Viviamo in un’epoca di consumismo, dobbiamo avere tutto, spendere a destra e sinistra solo per il gusto di avere, a volte cose neanche indispensabili e che non useremo mai più. Quando arrivano le feste, poi, si attiva l’industria del consumismo, pensiamo che facendo un regalo costoso a parenti che magari vediamo una volta all’anno ci sentiamo bene con noi stessi, facendo bella figura. Il più delle volte il regalo non è gradito e non sarà mai usato.

Scopri le liste regalo

Con i regali solidali, e qui ho la fortuna di avere dei familiari che capiscono e che hanno accettato subito volentieri, non mi sento bene con me stesso solo per il gesto, ma perché consapevole che per bambini, persone, famiglie intere di tutto il Mondo un piccolo contributo può essere un vero regalo, un aiuto ad andare avanti, un aiuto che può migliorare le condizioni di vita, sanitarie, istruzione di tanta gente che, purtroppo, a differenza nostra non può permettersi.

Fare felice un bambino che riceverà un giocattolo, vestiario, cure mediche, istruzione scolastica, fare felici famiglie che potranno usufruire di acqua potabile, coltivazioni, bestiame, cibo, vaccinazioni… tutte cose che noi diamo per scontato, ma che per tanta gente vale più di tutto quello che noi spendiamo inutilmente per il gusto di avere.

C’è tanta povertà nel Mondo, noi facciamo finta di niente perché siamo fortunati, basterebbe un piccolo gesto da parte di tutti noi per avere condizioni di vita migliori per tutti… Per questo, nel mio piccolo, sia con un contributo mensile, sia con i regali solidali e sia con il versamento 5X1000, da tre anni spero di essere d’aiuto, sperando che il mio piccolo gesto possa essere seguito da tanti in futuro.