Tifone nelle Filippine: il punto di vista dei bambini su quel che è stato fatto (Foto e Video)

A un anno dal tifone Haiyan, che nelle Filippine ha ucciso 6 mila persone, distrutto un milione di abitazioni e colpito circa 14 milioni di persone, abbiamo voluto raccogliere le testimonianze dei bambini che abbiamo potuto raggiungere in quest'anno, per ringraziare tutti i donatori che lo hanno reso possibile. Nel rapporto pubblicato in occasione di quest'anniversario e che raccoglie le opinioni dei bambini delle regioni colpite dal tifone, è emerso che il più grande ostacolo per un ritorno alla normalità è la mancanza di lavoro dei genitori.

Le foto con i messaggi di ringraziamento dei bambini con cui stiamo lavorando dopo il tifone nelle Filippine

[cycloneslider id="anno-tifone-hayen"]

  • Per questo stiamo lavorando insieme alle comunità locali per diversificare i modi in cui guadagnano soldi, in alcuni caso dando loro contributi in denaro per far ripartire attività di business locale. Questi interventi dureranno per i prossimi due anni.
  • Inoltre è fondamentale proteggere i bambini da disastri futuri e per questo stiamo lavorando a programmi di sussistenza, di riduzione dei rischi nei disastri e affinché il governo delle Filippine promuova una legge che protegga in modo prioritario i bambini nelle emergenze.
  • In un anno abbiamo raggunto 800.000 mila bambini, soprattutto grazie all'aiuto dei nostri donatori, a cui oggi vogliamo inviare il nostro grazie e quello dei bambini che grazie ai nostri sostenitori, hanno smesso di avere incubi durante la notte.

Guarda il video per scoprire cosa abbiamo fatto nelle Filippine

Scarica il rapporto