Adottare a distanza un bambino in Africa e in altre aree del mondo

tre bambini ugandesi vestiti di blu, seduti su un ramo bevono acqua da alcune tazze colorate

In Africa i nostri programmi di Adozione a Distanza sono attivi in Mozambico, Uganda, Mali, Malawi, Egitto. Qui essere bambini significa lottare ogni giorno contro la fame, le malattie e la violenza e non avere la possibilità di ricevere un’istruzione adeguata che possa dare la speranza di un futuro migliore.

Che cosa significa adottare a distanza un bambino africano


Nel Nord Africa e nell’Africa Subsahariana ci scontriamo tutti i giorni con situazioni difficili, dove è messa a rischio la possibilità, per i bambini, di vivere un’infanzia serena e protetta. Con l’Adozione a Distanza in Africa vogliamo offrire un aiuto concreto a questi piccoli e alla comunità in cui vivono, garantendo loro cibo nutriente, acqua pulita, cure mediche e un’istruzione di qualità per crescere sani e avere la possibilità di costruirsi un futuro migliore.


posso adottare un bambino africano a distanza?

L’abbinamento del bambino avviene sulla base dei bisogni rilevati dai nostri colleghi sul campo. Il sostenitore non può scegliere l’area geografica e potrà essere abbinato ad un bambino in uno di questi 12 Paesi: 
Malawi, Mozambico, Mali, Egitto, Uganda, Bolivia, El Salvador, Myanmar, India, Nepal, Vietnam e Filippine. 


Quanto costa adottare un bambino a distanza

Con una donazione di 25 euro al mese potrai contribuire a realizzare progetti per migliorare in modo duraturo le condizioni di vita del bambino che hai scelto di sostenere e della sua comunità. 


La gioia più grande è il poter instaurare con il bambino un legame unico e autentico attraverso lo scambio di foto, disegni e lettere. 


Attiva ora online l'Adozione a Distanza oppure richiedi maggiori informazioni.


Dove vanno le tue donazioni per l’Adozione a Distanza

  • Supporterai i bambini che devono iniziare la scuola per far sì che non rimangano indietro rispetto ai coetanei.
  • Ci permetterai di contrastare la diffusione delle malattie più comuni attraverso controlli medici periodici, la distribuzione di vitamine e micronutrienti e la promozione delle prassi igienico-sanitarie per il bambino e la sua famiglia.
  • Con il tuo contributo ci aiuterai a garantire l’accesso all’acqua pulita nelle scuole e la costruzione di servizi igienici. L’igiene è fondamentale per prevenire le malattie più comuni. Una semplice diarrea causata da una scarsa igiene e dalla disponibilità di sola acqua sporca può essere mortale in contesti dove il sistema sanitario non è totalmente efficiente. 
  • Assicurerai un’istruzione di qualità a tutti i bambini, anche ai più vulnerabili, ai piccoli con disabilità o alle bambine a cui spesso è negato il diritto allo studio per pregiudizi culturali. Istruzione di qualità significa avere a disposizione tutti gli strumenti per l’apprendimento, libri scolastici, penne, ecc., ma anche essere seguiti da insegnanti qualificati.
  • Ci aiuterai ad assicurare ambienti sicuri dove studiare per bambini e bambine, ad esempio attraverso la ristrutturazione e la messa in sicurezza degli edifici scolastici.  
  • Supporteremo gli adolescenti informandoli su temi legati alla salute durante il periodo della pubertà. 
  • Garantiremo insieme i corsi di formazione per ragazze e ragazzi, perché possano sviluppare le loro competenze professionali e aprire un ventaglio più ampio di possibilità lavorative future. 

Questi interventi hanno l'obiettivo di migliorare le condizioni di vita dei bambini e delle loro famiglie e li portiamo avanti in tutti i nostri progetti di Adozione a Distanza.

Africa: la storia di Fred e di un’Adozione a Distanza Speciale


Fred ha 13 anni e vive in Uganda. Il bambino è nato con il labbro leporino e, pur avendo subito un intervento chirurgico correttivo quando era molto piccolo, ha incontrato grandi difficoltà nell’articolazione del linguaggio.

 
“I miei compagni non giocavano con me e mi prendevano in giro. Per questo non mi piaceva andare a scuola.” ci racconta il bambino. 

Nel mondo sono più di 150 milioni i bambini con una disabilità che spesso impedisce loro di accedere all’istruzione a causa di scuole non adatte alle loro esigenze e programmi educativi non in grado di supportarli.


Con il nostro programma di Educazione Inclusiva ci impegniamo affinché anche i bambini diversamente abili possano sviluppare le loro competenze.


Grazie al sostenitore che è al suo fianco, e al supporto di insegnanti e genitori, oggi Fred è più sereno e ha tanti amici. Ha acquisito più sicurezza in se stesso e ora ha un sogno: vuole diventare avvocato per difendere tutti i bambini che subiscono discriminazioni.
 

ADOTTA ORA

Chi ha letto questo articolo ha visitato anche